MotoGP, Marquez vola nelle Libere 1

Bene anche Lorenzo e le Ducati, Valentino Rossi fuori dalla top 10

di
  • A
  • A
  • A

Marc Marquez riparte forte dopo il passo falso di Austin e stampa il miglior tempo nella prima sessione di libere del GP di Spagna, quarta tappa del Motomondiale. Lo spagnolo ha girato in 1'37''921, tenendosi alle spalle l'altra Honda di un Lorenzo in crescita (+ 0''124) e la Yamaha di Vinales (+ 0''191). Buon 4° tempo per la Ducati di Dovizioso (+ 0''229), solamente 18° Rossi (+ 1''459), che però non ha montato la gomma nuova nel finale.

Il campione del mondo in carica ha dato prova di volersi mettere subito alle spalle la caduta del GP delle Americhe e lo ha fatto con una prestazione straordinaria, in cui ha dimostrato un tempo sul giro e un passo già da paura. Il suo miglior crono, infatti, è arrivato all'ultimo passaggio, con la stessa gomma hard posteriore con cui aveva iniziato la sessione, sintomo di una confidenza spaventosa con la sua Honda e con il tracciato spagnolo.

Dietro a Marc ha chiuso un Jorge Lorenzo finalmente in evidenza, che ha messo in mostra un ottimo passo per tutto il turno e nel time attack finale (con gomma media al posteriore) si è portato a poco più di un decimo dal vicino di box. Bene anche le Ducati ufficiali, con il leader del mondiale Dovizioso 5° (hard nuova al posteriore) e il suo compagno di team Petrucci 8° (a + 0''553, ma senza montare la gomma nuova). Entrambe le Rosse sono apparse forti anche sul ritmo gara e decise a mettere i bastoni tra le ruote a un Marquez già in forma strepitosa.

Mattinata a due volti invece in casa Yamaha: Vinales è riuscito a portarsi in terza piazza ed è sembrato già piuttosto a suo agio nel far girare la M1, mentre Valentino ha faticato per tutta la sessione e alla fine ha deciso di non montare la gomma nuova provando a concentrarsi sul passo e sul consumo degli pneumatici. Il distacco finale del Dottore è comunque piuttosto pesante e nella FP2 dovrà necessariamente lavorare per riportarsi al sicuro in top 10.

Tra i migliori dieci, al momento qualificati al Q2, ci sono invece Nakagami con la Honda LCR (4° a + 0''213 da Marquez), Quartararo e Morbidelli con la Yamaha Petronas (rispettivamente 6° a + 0''288 e 9° a + 0''557), Miller con la Ducati Pramac (7° a + 0''543) e il vincitore di Austin, Rins con la Suzuki (10° a + 0''613).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments