MotoGP, le pagelle di Motegi: Marquez da 9, Rossi insufficiente

Dovizioso si merita un 8,5, disastrosa la gestione Yamaha

di
  • A
  • A
  • A

MARC MARQUEZ - VOTO 9
Ha ammesso che il fattore C è stato determinante ma il suo tentativo di fuga ha costretto gli altri a tirare e a sbagliare. 5 vittorie e 11 podi complessivi non sono certo roba piccola in un mondiale che ha offerto parecchie sorprese. 

ANDREA DOVIZIOSO - VOTO 8,5
Riporta la Ducati su un podio che mancava dal Gran Premio d'Austria. Andrea se lo sentiva fin dal venerdì. Peccato che questa sicurezza sia mancata troppo spesso nell'arco del campionato. Resta ancora il dubbio se il potenziale della Desmosedici sia stato pienamente espresso.

MAVERICK VINALES - VOTO 8
L'infortunio di Perosa gli ha spalancato le porte nella corsa alla piazza quattro nel mondiale.  Una stagione fuori media per lui e per la moto che guida. Ancora tre gare con la Suzuki poi toccherà al suggestivo confronto con Valentino Rossi. Vedremo se Maverick resterà l'unico spagnolo amico del dottore. 

JORGE LORENZO - VOTO 6
Arriva alla sufficienza perché ha corso in condizioni fisiche devastanti. Per il resto ha buttato via un podio sicuro dichiarando che la colpa è stata della scelta di gomme sbagliata. La sua avventura in Yamaha si sta chiudendo nel peggiore dei modi.

VALENTINO ROSSI - VOTO 5,5
La pole avevo illuso tutti ma non Valentino,consapevole che in gara la storia sarebbe stata un'altra. Infatti VR46 è stato costretto subito alla rimonta per arginare la fuga di Marquez. Uno sforzo supplementare che come conseguenza ha portato al volo nella ghiaia. 

YAMAHA - VOTO 4
Una squadra divisa con la maggioranza vicina a Rossi e il resto fedele a Lorenzo. Aggiungiamo la mancanza di un interesse comune, conseguenza di quanto accaduto lo scorso anno. Cosi se nel 2015 la Yamaha non è riuscita nemmeno a far festa per  la doppietta nel mondiale un anno dopo ha deciso di regalarlo subito a Marquez e alla Honda.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments