MotoGP, Le Mans: Lorenzo pole da record

In prima fila ci sono anche Marquez e Iannone. Valentino solo settimo

di NICCOLO' DE CAROLIS

Pole position mostruosa per Jorge Lorenzo a Le Mans, il pilota spagnolo polverizza il record della pista. La prima fila della MotoGP è completata da Marquez che riesce a piazzare la zampata per stare davanti ad Andrea Iannone, rallentato anche da una caduta. Rossi non riesce a mettere a segno un giro pulito anche per il traffico e chiude settimo. Bene Andrea Dovizioso con l'altra Ducati in seconda fila, Danilo Petrucci parte decimo.

Jorge Lorenzo azzittisce la concorrenza inventandosi un giro perfetto (1'31"975) e diventando l'uomo più veloce in sella a una moto a Le Mans. Abbattuto il precedente record di Marquez firmato due anni fa (1'34"042). Non solo, gli avversari questa volta accusano ritardi pesanti. I due compagni di prima fila, Marquez e Iannone, sono a quasi mezzo secondo. Se si aggiunge il fatto che finora chi ha centrato la pole ha sempre vinto anche la domenica, il risultato di domani sembra quasi scritto. Il ducatista ci prova fino in fondo, ma nel suo secondo tentativo finisce per terra e deve correre ai box per cambiare moto. A quel punto il tempo è troppo poco per riuscire a migliorare il proprio crono. Marquez ancora una volta sorprende tutti e, anche con una Honda in difficoltà, si garantisce la seconda casella in griglia. La Yamaha Tech-3 conferma le cose buone fatte vedere finora e piazza i suoi due piloti in seconda fila. Tra Espargaro (4°) e Smith (6°) c'è Andrea Dovizioso a + 0.612 da Lorenzo.

Le qualifiche di Valentino Rossi partono bene, dopo il primo tentativo la classifica lo vede al terzo posto. Quando si ributta in pista per tentare l'assalto alla pole, il pesarese però butta via due giri. Nel primo si ritrova Vinales davanti che lo frena, nel secondo prova a superarlo ma non ci riesce e allora deve perdere altro tempo per rallentare e trovare spazio. A quel punto gli rimane solo un tentativo con la pista libera, ma Valentino non ha la concentrazione giusta per migliorare il proprio tempo (+ 0.854).  Domani servirà una grande partenza per non far scappare i piloti davanti. Le buone notizie arrivano dal passo gara mostrato nelle libere 4, perché a parte Lorenzo che è il grande favorito, Valentino se la gioca con Marquez, davanti anche alle Ducati.

TAGS:
MotoGP
Le Mans
Yamaha
Ducati
Honda
Rossi
Lorenzo
Marquez
Iannone

Argomenti Correlati

VOTATE

MotoGP, Rossi lontano da Lorenzo e Marquez: gara compromessa?