MotoGP a Spielberg, Iannone: "Giornata incredibile"

Lorenzo: "Ducati inarrivabili, per me è come una vittoria"

MotoGP a Spielberg, Iannone: "Giornata incredibile"

Doppio festeggiamento per Andrea Iannone che riporta la Ducati alla vittoria e centra il suo primo successo in MotoGP: "Sono molto contento, abbiamo fatto una gara incredibile. Sono partito piano perché con la morbida avevo paura di avere qualcosa in meno alla fine. Abbiamo scelto quella gomma al contrario degli altri, in griglia ero molto nervoso, ma alla fine abbiamo avuto ragione. Ora speriamo di ripeterci a Brno".

"Peccato che l'anno prossimo ci separeremo - continua il ducatista - ma sono contento della scelta che ho fatto. Non penso che sia mai stata in dubbio la mia capacità di vincere le gare, prima di arrivare in MotoGP ci sono riuscito parecchie volte". Andrea Dovizioso è contento per il risultato della sua scuderia, un po' meno per il secondo posto ottenuto: "Mi scoccia perché so che ero molto veloce. Non ho mai spinto al 100%, ho conservato la gomma come anche Iannone, ma alla fine avevo meno grip di lui. Peccato perché mi sentivo bene con la moto, in frenata ero più forte di lui, ci tenevo tanto a interrompere io il digiuno di sei anni. Però dobbiamo guardare il lato positivo, a dove eravamo prima e a dove siamo adesso".

Contento del risultato delle Ducati lo è anche Jorge Lorenzo, che ora però è concentrato solo sulla Yamaha: "Per me è come una vittoria perché le Ducati oggi erano di un altro mondo. Noi pian piano ci siamo avvicinati, a inizio gara andavo più forte rispetto a Iannone, ma lui stava risparmiando la gomma. Per il momento penso al 100% alla Yamaha, possiamo vincere delle gare e provare a rimontare in campionato. Poi sono contento perché l'anno prossimo avrò tanto potenziale, Dall'Igna sta facendo un ottimo lavoro, penso che potremo fare molto bene insieme. Vengo da tre gare pessime, ma quando torna il sole sono sempre veloce". Marquez chiude quinto, staccato di 11 secondi, ma la sua leadership rimane intatta: "Sapevamo che sarebbe stato difficile qui in Austria, ma abbiamo comunque ottenuto un buon risultato per il campionato. La spalla? Nessuna scusa, non mi ha fatto male durante la gara. Aver perso solo cinque punti da Lorenzo è stato positivo. Dopo aver commesso un paio di errori mi è stato impossibile rimanere con quelli davanti".

TAGS:
MotoGP
Austria
Yamaha
Ducati
Honda
Iannone
Dovizioso

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X