ANSIA MARC

MotoGP, terzo intervento per Marquez: otto ore sotto i ferri

Il campione spagnolo è stato operato al braccio destro in un ospedale di Madrid;: inizio di stagione a rischio

  • A
  • A
  • A

Terza operazione per Marc Marquez. Lo spagnolo già campione del mondo, che ha saltato tutta la stagione della MotoGP a causa dell'infortunio a Jerez a luglio, si è recato all'ospedale Ruber Internacional di Madrid per un nuovo intervento all'omero del braccio destro. Il pilota della Honda è rimasto sotto i ferri per ben otto ore. Marquez è stato accompagnato dal padre Julià, che segue sempre da vicino le vicende dei fratelli Marc e Alex dentro e fuori la pista.

Vedi anche Motomondiale: nel 2021 tornano le wild-card Motogp Motomondiale: nel 2021 tornano le wild-card "L'intervento - si legge nel comunicato della Honda - eseguito dai medici Samuel Antuna, Ignacio Roger de Ona, Juan de Miguel, Aitor Ibarzabal e Andrea Garcia Villanueva, è consistito nella rimozione della placca precedente e nel posizionamento di una nuova placca con l'aggiunta di un innesto osseo di cresta iliaca. L'operazione è durata otto ore". Tutto questo, "a causa della lenta guarigione dell'osso dell'omero, che non è migliorato con un trattamento specifico ad onde d'urto".

Marquez in questi mesi si è continuamente sottoposto a una terapia conservativa fatta di allenamenti e sedute fisioterapiche, ma l'osso fratturato il 19 luglio 2020 nella prima gara della stagione non si è mai completamente rinsaldato.  Il nuovo intervento, però, rischia di compromettere il suo avvicinamento al campionato 2021 a causa di una lunga riabilitazione, tanto che Marc potrebbe tornare a gareggiare non prima di maggio, perdendo quindi le prime gare del Mondiale 2021.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments