GP PORTOGALLO

MotoGP Portogallo, Marquez travolge Oliveira: "Colpa mia, l'importante è che lui stia bene"

Lo spagnolo battezza male la staccata in curva 3 e travolge l'idolo di casa: polso rotto e penalità per la prossima gara

  • A
  • A
  • A

Follia di Marc Marquez nel corso del GP del Portogallo di MotoGP a Portimao, con Miguel Oliveira che ne paga le conseguenze. Lo spagnolo, in sella alla sua Honda, ha infatti battezzato male la staccata in curva 3 andando a travolgere l'Aprila RNF del padrone di casa e a pizzicare la Ducati Pramac di Jorge Martìn. Oliveira, colpito a schiena e gambe, è rimasto dolorante a terra e successivamente è stato trasportato al centro medico per i controlli del caso. Visite anche per lo spagnolo, al quale è stata diagnosticata la frattura del primo metacarpo della mano destra: incerta la sua presenza a Termas de Rio Hondo (effettuerà esami più approfonditi nelle prossime ore), ma se dovesse gareggiare dovrà scontare un doppio long lap penalty come sanzione.

Il pubblico presente all'Algarve non ha perdonato l'entrataccia dell'otto volte iridato, fischiandolo al rientro ai box. Duro anche il commento di Massimo Rivola, amministratore delegato di Aprilia: "Fin quando non li penalizzano continueranno a fare così. È un brutto esempio per i giovani".

MARQUEZ: "COLPA MIA, L'IMPORTANTE È CHE MIGUEL STIA BENE"

Subito dopo l'incidente Marc ha rivoto un gesto di scuse ai tifosi portoghesi e a fine gara ha fatto mea culpa ai microfoni di Sky: "Ho fatto un errore e ho ricevuto due long lap penalty da scontare nella prossima gara. Non era mia intenzione: ho scelto la gomma dura all'anteriore e ho avuto un grande bloccaggio: volevo andare a sinistra, non ho potuto sollevare la moto, ho evitato Martin, ma non Oliveira. Mi scuso con Miguel e il suo team, l'importante è che lui stia bene".

PUIG: "È STATO UN'INCIDENTE, NON VOLEVA SORPASSARE"

In difesa di Marquez anche il team manager Honda, Alberto Puig: "Posso dire che si è trattato di un incidente e che Marc non aveva intenzione di superare. Ha avuto un bloccaggio sulla ruota anteriore. Quando ha lasciato il freno la moto è andata in direzione di Olivera e c’è stato l’incidente. Stava guidando con un'anteriore dura e probabilmente aveva bisogno di un po’ più di tempo per entrare in temperatura. Ha frenato, c’è stato il bloccaggio e la moto è diventata impossibile da controllare. Errore del pilota? Non è un problema di errori. Sono cose che succedono quando si frena con una gomma non in temperatura".

OLIVEIRA: "MARQUEZ OLTRE LIMITE"

Dopo i controlli al centro medico Oliveira ha parlato dell'incidente: "Ho un po' di dolore alla gamba destra, ma niente di rotto fortunatamente. Ho visto il replay, è stato strano come incidente e Marquez era oltre i limite. Ha evitato Martìn, poi c'ero io davanti. Non credo abbia avuto un problema tecnico".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti