SUBITO IN PISTA

MotoGP, Rossi: “A Brno è andata meglio, ma non posso essere soddisfatto”

In Austria sarà ancora caccia a Marquez che qui non ha mai vinto: “Spero di farmi trovare pronto”

  • A
  • A
  • A

Dopo Brno la MotoGP torna subito in pista a Spielberg, in Austria. In conferenza stampa Valentino Rossi prova a fare il punto in casa Yamaha: “A Brno è andata meglio, ma non posso essere soddisfatto di un sesto posto”. Marc Marquez vuole invece provare a sfatare il tabù Austria dove non ha mai vinto: “Mi piace questa pista, voglio lottare per il successo. La Ducati non sarà la sola avversaria, ci sono anche Yamaha e Suzuki”.

Il vantaggio di Marquez in campionato è di quelli importanti e allora alla vigilia del Gran Premio di Spielberg in Austria si parla di presente, ma anche di futuro, con le voci su Jorge Lorenzo e sul suo possibile ritorno in Ducati, al team Pramac, in primo piano. Si parte però dall’oggi, anche alla luce dei test di inizio settimana a Brno, come spiega Valentino Rossi: “A Brno è andata un pochino meglio, ma non siamo contenti di un sesto posto. Il bilanciamento è migliorato e non è stato male. Lunedì abbiamo provato altre cose, è stato il primo approccio con il nuovo prototipo della moto ed è stato positivo iniziare a lavorare su un qualcosa per cui ci vorrà tempo”. Tempo che non vuole perdere Marquez, voglioso di vincere in Austria per la prima volta in carriera: “Mi piace questo circuito, è l’unico in cui non ho mai vinto e cercheremo di lottare per la vittoria. Le avversarie per noi sono anche Yamaha e Suzuki, non c’è solo la Ducati”.

Ducati che ha sempre vinto qui dal 2016, anche se come ammette Andrea Dovizioso non sarà facile ripetersi: “Sono fiducioso dopo Brno, proveremo a portare avanti la striscia di vittorie della Ducati qui, ma con un Marquez così in forma non sarà semplice. Vogliamo tornare però alla vittoria. Non credo siamo troppo lontani dalla Honda, anche a Brno la velocità c’era”.

Nel paddock però si parla anche del possibile ritorno in Ducati di Jorge Lorenzo, il suo attuale compagno di squadra Marquez si esprime così sul tema: “So solo che Jorge ha ancora un anno di contratto con la Honda, è un campione con una moto da campione, deve tornare e dimostrare il proprio valore con la Honda. Quando arrivi in un progetto come Honda è perché vuoi vincere le gare e i campionati”. Jack Miller, oggi in Pramac, si lascia andare a una mezza ammissione: “Lorenzo in Pramac? Di sicuro dopo qualche voce che ho ricevuto c'è della verità. Il team mi ha confermato di volermi tenere e io vorrei continuare con loro, ma se non sarà possibile dovrò guardarmi intorno”.

VOTA: RIPRENDERE LORENZO O PUNTARE SU MILLER?

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments