motogp thailandia

GP Thailandia, Bagnaia: "Come una vittoria, sono contento. Quartararo? Mi sono concentrato"

Francesco Bagnaia esulta per il terzo posto in Thailandia, ora il distacco da Quartararo è ridotto a -2

  • A
  • A
  • A

Per Francesco Bagnaia il terzo posto conquistato a Buriram, nel GP della Thailandia, è come se fosse una vittoria. Un risultato importantissimo per il pilota italiano che, sfruttando il 17° posto di Quartararo, accorcia a -2 dal francese per la lotta al titolo iridato. Pecco non può non sorridere: "Sono molto contento, trovare la concentrazione in griglia non era facile. Questo terzo posto vale come una vittoria, per me è il mio primo podio sul bagnato".

"Voglio ringraziare Miller che mi ha motivato e lo ringrazio per questo. Dal momento in cui è partita la gara ho spinto perché sapevo di avere potenziale sul bagnato, devo ringraziare il team perché mi sono venuti dietro nelle scelte e abbiamo fatto passi importanti" ha spiegato Bagnaia. Il pilota piemontese ha poi svelato di aver chiesto al team di non avere comunicazioni sulla posizione di Quartararo: "Ho chiesto di non avere segnalazioni su Quartararo, da ora in poi invece lo farò. Non volevo essere condizionato, mi dovevo concentrare sulla gara. Ho dato tutto quello che avevo, ieri dopo la qualifica avevo tensione ma fortunatamente mi hanno dato una grande mano".

OLIVEIRA: "DOVEVO STARE IN PIEDI" - A vincere la gara è stato Miguel Oliveira, in sella alla sua KTM superlativa: "È stata una gara lunga, quando si corre sul bagnato sono velocissimo, quando c'è stata la pioggia ho ripensato alle mie gare qui. Ho cercato di stare con i piedi per terra e non fare errori. Non sono le condizioni che preferiamo per vincere ma è andata bene".

MILLER: "CI HO PROVATO" - Secondo gradino del podio invece per Jack Miller e la sua Ducati, proprio alle spalle di quella moto che il prossimo anno lo vedrà competere in MotoGP. Per il pilota australiano l'ennesima domenica super che gli ha fatto sognare il successo: "Ho avuto un po' di problemi nell'ultimo settore e Pecco aveva un ottimo grip. Oliveira è stato bravissimo e ho cercato di dare il massimo per stargli dietro ma non è facile in queste condizioni dove non sai dove è bagnato o asciutto. Sono contento di essere ancora sul podio e il campionato si è riaperto. E poi presto mi sposerò".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti