MOTOGP QATAR

GP Qatar, Rossi: "Tutti vanno forte, mi sento bene". Morbidelli: "Attenzione alle Ducati, siamo fiduciosi"

Soddisfazione per i due piloti del team Petronas che però hanno chiaro l'obiettivo: migliorarsi per lottare con i "missili rossi"

  • A
  • A
  • A

Ducati si prende la scena nella seconda sessione di libere del GP del Qatar e gli avversari non staranno di certo a osservare. A lanciare un messaggio di sfida in vista dell'esordio del Motomondiale 2021 è il team Petronas che sia con Rossi si con Morbidelli non vuole lasciare strada al box di Borgo Panigale. "Con la Ducati sarà una bella sfida" ha detto il Dottore, per Morbidelli c'è l'intenzione "di migliorare perché il passo l'abbiamo".

Primo al mattino in FP1 e poi settimo nel secondo turno e in combinata, il vicecampione del mondo Franco Morbidelli non si vuole accontentare: "Oggi mi aspettavo un po’ di più dalla mia prestazione, dobbiamo studiare ogni minimo dettaglio per migliorarci e per dare battaglia alle Ducati. Loro sono forti ad inizio gara, secondo i test che abbiamo fatto, poi il passo è abbordabile. Siamo fiduciosi, la concentrazione deve stare sulla performance pura della M1 perché il passo l’abbiamo e siamo consapevoli di ciò che possiamo fare”.

Valentino Rossi, nono nel pomeriggio, è fiducioso: "Ho fatto un bel tempo, ma sono nono ed è la cosa bella della MotoGP perché tutti vanno forte. L’obiettivo era stare nei 10, perché domani ci sarà molto caldo. Riesco a guidare bene, ci sarà comunque da lavorare nei prossimi giorni soprattutto per scegliere le gomme. Con le soft non mi sono trovato bene, non potevo spingere ed ero in difficoltà perché dovevo stare attento alle condizioni della pista. Ora vediamo come si evolve il tracciato, la gomma pensavamo dovesse essere soft-soft, ma è tutto da decidere nuovamente. Pecco? Il team Ducati è molto carico e veloce, sarà una bella sfida. Bagnaia è molto in forma, forse anche troppo (ride, ndr)”.

BAGNAIA: "TIME ATTACK PERFETTI"

Il neo-pilota Ducati Francesco Bagnaia si gode l'esordio super sulla Desmosedici GP 2021, un secondo crono a soli 35 millesimi dal compagno di box Miller che poteva essere migliorato: "Ci siamo concentrati a fare ritmo nonostante la gomma dietro non fosse perfetta. I time attack sono venuti molto bene, peccato aver dovuto abortire il giro nel quale stavo andando forte per la caduta di Espargarò, di sicuro sarei riuscito a migliorarmi".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments