GP EUROPA

GP Europa, Dovizioso: "Importante essere tra i 10. Futuro? Da collaudatore..."

Il pilota forlivese si appresta a correre gli ultimi tre GP in sella alla Ducati, cosa sarà dell'anno prossimo è ancora da decidere

  • A
  • A
  • A

Andrea Dovizioso vuole giocarsi le ultime gare in Ducati al massimo, l'obiettivo è raggiungere il titolo Mondiale ancora a portatata di mano. Solo qualche manciata di punti rende ancora possibile il sogno per il forlivese che, conquistando l'ottavo miglior tempo nelle libere, spera di partire avanti in griglia di partenza: "Oggi era fondamentale riuscire ad entrare nella top ten, visto che c’è la possibilità che domattina venga a piovere".

"Purtroppo non è stata una giornata lineare: le condizioni miste del tracciato, più bagnato questa mattina e non completamente asciutto oggi pomeriggio, non ci hanno permesso di fare delle prove significative in vista della gara di domenica. Speriamo che il tempo migliori nella giornata di domani" le parole di Dovi.

Con l'esperienza in Ducati oramai al capolinea, Dovizioso si guarda intorno con diversi scenari pronti ad aprirsi. Da pilota a collaudatore, probabilmente in Yamaha, questo potrebbe essere il futuro del forlivese che ha commentato così la possibile scelta: "Correre per correre non avrebbe senso per me a questo punto della mia carriera. A questo punto è meglio accettare il ruolo di collaudatore per una casa importante. Ovvio che non è il massimo per un pilota che si gioca il Mondiale".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments