Toro, Mihajlovic: "Belotti rimane"

Poi i complimenti a Cassano: "Lo stimo come calciatore e come persona, ha gli attributi"

  • A
  • A
  • A

Alla vigilia della sfida del suo Torino contro il Sassuolo, Sinisa Mihajlovic ha parlato del futuro di Andrea Belotti. "Sono convinto che non se ne andrà. Mettere una data limite per le offerte era un'idea per non trovarsi all'ultimo giorno di mercato con la possibilità che si presenti qualcuno con 100 milioni e ci porti via il giocatore". Parole al miele per Cassano: "Lo stimo come calciatore e uomo, ha gli attributi".

Mihajlovic si tiene stretto Belotti, reduce dalla brutta prova di Bologna. "E' consapevole di aver fatto forse la peggior partita da quando sono al Toro, ma questa settimana ho visto il solito Gallo e sono convinto che domani farà una grande gara".

Simpatico siparietto sulla presunta telefonata tra Cairo e Cassano. "Non so nulla e non penso verrà. Lo stimo molto come giocatore e anche come persona: può sembrare burbero, ma ha cuore e attributi. Ha fatto tanto, ma avrebbe potuto fare ancora di più. Pochi al mondo erano in grado di fare quello che faceva lui con il pallone. La stima nel calciatore e nella persona è massima".

Per la prima in casa il Sassuolo è un avversario da prendere con le molle. "Il Sassuolo è un'ottima squadra con una mentalità definita pur avendo cambiato quest'anno l'allenatore. Sarà una partita difficile ma vogliamo vincere per iniziare il campionato davanti ai nostri tifosi nel migliore dei modi".

Qualche indicazione di formazione. "Rincon? Domani, se non succederà nulla oggi, giocherà. La stessa cosa vale per Barreca".

Chiusura sull'obiettivo stagionale. "Migliorare la posizione dell'anno scorso, puntando ad arrivare settimi lottando fino all'ultimo per un posto in Europa".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments