Roma-Zaniolo, rinnovo vicino: ma senza Champions potrebbe essere addio

Si va verso un prolungamento con lauto ritocco fino al 2024. Juve, Real e Manchester City alla finestra

Nicolò Zaniolo (LaPresse)

In casa Roma sono giorni e settimane calde per il futuro di Nicolò Zaniolo. L'agente del calciatore e i dirigenti giallorossi hanno iniziato a parlare del rinnovo del contratto con annesso lauto adeguamento: il campioncino di Massa prolungherà fino al 2024 e andrà a guadagnare circa 2 milioni, ma la sua permanenza non è così certa. Senza la Champions, la Roma potrebbe essere costretta a sacrificarlo. Juve, Real e Manchester City alla finestra.

Nella giornata di giovedì, come riporta TuttoSport, c'è stato un primo incontro tra Vigorelli, procuratore del ragazzo, e il ds giallorosso Massara. La volontà di entrambe le parti è quella di trovare un accordo per prolungare il contratto e adeguare l'ingaggio al valore del giocatore, unica vera nota lieta di questa disgraziata stagione. La prima proposta romanista è stata di un contratto da 1,6 milioni più bonus, più di 6 volte quanto percepisce attualmente (270 mila euro di base più benefit), non ancora quanto chiede Zaniolo ma non sarà un problema chiudere per una cifra vicina ai 2 milioni. Per un senso di gratitudine, ma anche per la convinzione che in giallorosso potrà giocare con continuità ad alti livelli e continuare il percorso di crescita. Fattori che squadroni come Juve, City e Real potrebbero non garantirgli.

Una volta sigillato il matrimonio, la Roma dovrà però conquistare il quarto posto per mantenere in ordine i conti e non essere costretta a disfarsi del talento italiano più luccicante. Entro il 30 giugno in casa capitolina dovranno trovare 50-60 milioni di plusvalenze: l'intenzione è quella di sacrificare Manolas e Under o in alternativa Pellegrini ed El Shaarawy. La cessione di Zaniolo, insomma, sarebbe l'estrema ratio, ma al momento nulla si può escludere.

PAPA' IGOR: "RINNOVERA' E POI SI VEDRA'"

Igor Zaniolo, papà del fenomeno in erba giallorosso, ha parlato del futuro del figlio in un'intervista concessa a TuttoSport. "Mi piacerebbe diventasse un campione. E non mi dispiacerebbe vederlo giocare con i migliori, cioè con uno tra Messi, Cristiano Ronaldo, Mbappé o Neymar. Ma soprattutto, che sia Roma o Los Angeles Galaxy, sperò che nei prossimi anni cominci a vincere dei trofei".

Nel caso la Roma fosse costretta a cederlo per far tornare i conti, nessuna preclusione. "Innanzitutto speriamo centrino l’Europa che conta. Anche senza, non è detto che il sacrificato sia mio figlio, penso che su di lui il club voglia puntare. In caso contrario, cioè se la società dovesse indicare noi come partenti, valuteremo le proposte. Viste le cifre che circolano, non credo che le squadre sarebbero molte. In Italia penso solo Juventus e Inter. Non abbiamo preclusioni. Nel caso saranno discorsi tra società. Vedremo in estate: adesso le priorità di Nicolò sono la Champions e poi l’Europeo Under 21".

TAGS:
Nicolò zaniolo
Roma
Mercato
Rinnovo
Igor zaniolo
Juventus
Inter
Manchester city
Real madrid

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X