Roma, niente Lovren: colpa del bonus da un milione. Ufficiale Cetin

Quasi tramontata la trattativa per la richiesta del difensore: c'era l'accordo tra i giallorossi e il Liverpool. Il 22enne turco ha firmato per 5 anni

  • A
  • A
  • A

La rottura inattesa quando tutto sembrava ormai risolto e definito. Dejan Lovren si allontana ormai definitivamente dalla Roma nonostante l'intesa fra i giallorossi e il Liverpool sulla base di un prestito oneroso da 3 milioni e l'obbligo di riscatto (con 20 presenze) a 12. Lo stesso centrale croato aveva accettato di ridursi l'ingaggio passando dagli attuali 4,2 milioni a 3,2. A interrompere la trattativa - secondo quanto riferisce la Gazzetta dello Sport - l'ulteriore 'pretesa' del difensore 30enne, ovvero il bonus da un milione. I capitolini, forse non pienamente convinti del profilo del giocatore, non lo accontenteranno e dunque sposteranno il loro mirino su altri obiettivi. 

Intanto hanno ufficializzato l'acquisto di Mert Cetin, difensore classe '97: nelle casse del Genclerbirligi finiscono 3 milioni. Inoltre in caso di futuro trasferimento del calciatore i giallorossi "riconosceranno al club turco un importo pari al 10% del prezzo di cessione eccedente i 5 milioni di euro". 

 


Molto soddisfatto il ds Gianluca Petrachi: “Siamo contenti di portare a Roma Mert Cetin, un profilo giovane ma di grande prospettiva. Mi auguro che possa confermare presto le potenzialità che abbiamo visto in lui”. Queste invece le prime impressioni del 22enne, che ha messo la firma su un contratto quinquennale, come riferisce il sito della sua nuova società: “Sento l’importanza della maglia che sto per vestire. Sono molto contento di essere qui, è un’emozione che non è descrivibile a parole. Sono sicuro che riuscirò a soddisfare le aspettative del club e dei tifosi. Arrivo nel campionato italiano che è importante per i difensori ed è un torneo che dà molto. Crescerò e  con questa squadra arriverò in alto". E sul compagno di squadra Cengiz Under aggiunge: "Persona calorosa ed essendo turco come me non mi farà sentire solo. Credo che potremo aiutarci in campo e crescere entrambi. Il mio primo obiettivo è ambientarmi e vincere qualche trofeo”.

Fonseca accoglie Cetin e tuttavia aspetta ancora un rinforzo "esperto e non lento" (parole del tecnico) nel reparto arretrato. Non dovrebbe essere Daniele Rugani. Stando a quanto riporta Tuttosport, l'ex Empoli non gradisce la formula ventilata dalla Roma, il prestito con obbligo di riscatto legato alla qualificazione alla prossima Champions League.  

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments