Psg, Neymar vuole l'addio: torna al Barcellona o accetta il Real Madrid

Il brasiliano ha nostalgia della città e dei vecchi compagni. Se la dirigenza non lo riprenderà è pronto ad ascoltare Florentino Perez

Psg, Neymar vuole l'addio: torna al Barcellona o accetta il Real Madrid

Barcellona o al massimo Madrid, sicuro non più a Parigi. Il futuro di Neymar pare scritto e col passare dei mesi le voci di un suo ritorno nella Liga a fine stagione si fanno sempre più intense e certificate. O Ney ha nostalgia di Barcellona che gli ricorda il Brasile, lo hanno rivelato alcuni amici del giocatore, ma anche dello spogliatoio che sarebbe disposto a riprenderlo. I catalani oppure il Real Madrid come fece Ronaldo il fenomeno.

Voleva diventare il re, lo è diventato a Parigi, ma niente è come sembra e il mondo di O Ney sotto la Tour Eiffel non è così magico. Bello, scintillante e a tratti esaltante, ma per i giocatori brasiliani - questo si sa - non è abbastanza se non ci si sente a casa. La saudade (sportiva, si intende) è una brutta bestia anche per chi segna e vince in una città meravigliosa e con stipendi da capogiro e Neymar, stando a quanto raccontano gli amici e una giornalista spagnola del Mundo Deportivo molto amica dei giocatori brasiliani, ha nostalgia di Barcellona.

Lo avrebbe raccontato ad Arthur la scorsa settimana in compagnia anche del surfista Gabriel Medina dopo aver girato uno spot pubblicitario. Ma non è la città in sé a mancare al giocatore, quanto la situazione. Certo Barcellona è ciò che più gli ricorda il Brasile, ma è l'ambiente che si era formato con Messi, Suarez e gli altri ad aver lasciato un vuoto a Neymar che i soldi di Parigi non gli hanno colmato. La decisione sarebbe presa: a fine stagione addio al Psg.

Però, c'è un però. Se i vari Piqué, Messi e via dicendo, diciamo lo spogliatoio, ha compreso i motivi dell'addio del brasiliano ai blaugrana e lo vedono come l'erede designato della Pulce ancora più di Mbappé, la dirigenza non ha ancora digerito l'operazione studiata col Psg che ha messo in difficoltà la società. Un'operazione economica col Psg sarebbe possibile solo inserendo nell'affare il cartellino di Dembélé a una cifra vantaggiosa per riunire il francese col suo grande amico Mbappé a Parigi.

Altrimenti c'è il Real Madrid, pronto a ripetere l'operazione che portò Ronaldo il Fenomeno al Bernabeu dopo l'avventura all'Inter. Anche l'ex numero 9 doveva tornare a vestire la maglia del Barcellona, ma l'allora presidente Gaspart non acconsentì all'operazione consegnandolo di fatto al Real. E Florentino Perez non passerà un'altra estate senza i fuochi d'artificio.

TAGS:
Mercato
Barcellona
Neymar
Real madrid
Psg
Dembélé

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X