MANOVRE AZZURRE

Napoli, continua il casting per il 4° centrale: Ostigard, Lucumì e Hountondji nel mirino

Il club partenopeo monitora il mercato dei difensori, con la speranza d'identificare il quarto tassello difensivo e possibilmente l'erede di Koulibaly. Ostigard, Lucumì e Hountondji i nomi più caldi

  • A
  • A
  • A

Tante ipotesi, poche certezze. La difesa del Napoli è sempre più un cantiere aperto, e tutto dipende dalle volontà di Kalidou Koulibaly. Col ritorno di Tuanzebe a Manchester e l'incertezza riguardo la permanenza del gigante senegalese, il Napoli può contare solamente su due difensori centrali (Rrahmani e Juan Jesus). De Laurentiis dunque continua a scandagliare il mercato alla ricerca di talenti: come riporta la Gazzetta dello Sport, gli osservati speciali sono tre: Ostigard, Lucumì e Hountondji.

Vedi anche Roma, offerto Mertens: un jolly per l'instant team di Mou roma Roma, offerto Mertens: un jolly per l'instant team di Mou

L'interesse per il centrale ex-Genoa non è una novità: il club azzurro è piombato su Ostigard da parecchie settimane, ma attende gli sviluppi dell'imminente valzer estivo. Con o senza Koulibaly in squadra, il norvegese sarebbe una pedina imprescindibile nello scacchiere di Spalletti: 22 anni, tanto margine di miglioramento ed esperienza nel campionato italiano. Potrebbe diventare l'allievo di KK oppure trasformarsi in una succosa plusvalenza.

Meno noti invece i nomi di Jhon Lucumì e Cedric Hountondji. Il primo sarebbe un innesto relativamente giovane (23 anni) ma già rodato sul palcoscenico europeo (21 presenze tra Champions League ed Europa League). Il colombiano ha la stazza per rimpiazzare Koulibaly: dopotutto proviene dalla stessa fabbrica che ha assemblato l’inossidabile senegalese, il Genk. Il suo contratto scadrà nel 2023 e il Napoli potrebbe accaparrarselo senza troppi sacrifici economici.

Quella di Hountondji è un'altra carta allettante: francese naturalizzato beninese in forza al Clermont, il suo profilo è sicuramente più esperto (28 anni). Regolare presenza sui campi della Ligue 1 - quest'anno 23 presenze e un gol -, il Napoli lo aveva già contattato poco prima di scegliere Tuanzebe dallo United.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti