LA TELENOVELA

Napoli, corsa a due per la panchina: De Laurentiis tra Sousa e Galtier

Per il tecnico portoghese resta il nodo clausola da versare alla Salernitana, il francese vicino alla buonuscita col Psg

  • A
  • A
  • A

Quella per la panchina del Napoli si è ormai trasformata in una corsa a due. Il casting di De Laurentiis si è infatti ridotto fino a includere, di fatto, soltanto una coppia di nomi: quello di Paulo Sousa e quello di Christophe Galtier. Il tecnico portoghese ha un accordo con i partenopei, ma resta il nodo della clausola rescissoria da versare alla Salernitana, con cui ha un contratto fino al 2025; quello francese, il favorito del patron azzurro, sta trattando in questi giorni la buona uscita dal Psg, che ha da tempo deciso di sostituirlo.

PAULO SOUSA, LA SITUAZIONE

Tra Sousa e il Napoli c'è già un'intesa di massima. Il tecnico ha parlato con la società e ha dato la sua disponibilità a sposare il progetto e a raccogliere la pesante eredità di Luciano Spalletti. La salvezza conquistata con la Salernitana ha fatto scattare il rinnovo, ma entro il 20 giugno può liberarsi dal club granata previo pagamento di una clausola rescissoria che, secondo La Gazzetta dello Sport, ammonterebbe a poco più di un milione di euro, per la precisione a 1,35. A Napoli l'ex Fiorentina prenderebbe circa 2 milioni netti a stagione, bonus inclusi: per lui pronto un contratto annuale con opzione per il 2024/25.

CHRISTOPHE GALTIER, LA SITUAZIONE

L'allenatore campione di Francia è il sogno nel cassetto di AdL. Anche con lui ci sono già stati i primi contatti e ora si attende la separazione dal Paris Saint Germain, che comunque appare imminente: i parigini hanno già deciso da tempo di sostituirlo (in pole c'è Julian Nagelsmann) e a breve potrebbe essere formalizzato l'accordo per la buonuscita, che dovrebbe aggirarsi attorno ai 5-6 milioni di euro. Naturalmente l'ingaggio di Galtier avrebbe un costo più alto di quello di Sousa: il marsigliese vorrebbe 5 milioni netti, l'intesa può arrivare anche a cifre leggermente più basse che consentano, grazie al decreto crescita, di non sforare il tetto dei 7 lordi imposto dalla società partenopea.

Vedi anche Napoli, De Laurentiis ha il sì di Sousa ma aspetta Galtier napoli Napoli, De Laurentiis ha il sì di Sousa ma aspetta Galtier

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti