IL PUNTO

Chi parte e chi resta, da Insigne a Osimhen: come cambia il Napoli

Mertens è in attesa del rinnovo, Fabian Ruiz potrebbe partire

  • A
  • A
  • A

Non proprio una rivoluzione, ma il Napoli cambierà pelle il prossimo anno. Confermato Spalletti, Aurelio de Laurentiis è al lavoro per rinnovare la squadra badando soprattutto ai costi, ma con l'obiettivo di restare sempre competitivi. Assodata la partenza di Insigne a parametro zero, anche Ghoulam e Malcuit saluteranno Castel Volturno. In scadenza anche Mertens e Ospina, ma per loro il futuro sembra essere comunque azzurro. Il belga sta aspettando solo la chiamata della dirigenza per firmare il nuovo contratto, con ingaggio notevolmente ridotto. Il portiere colombiano, invece, ne parlerà a fine stagione e chiederà garanzie sul progetto. In attesa pure Meret (non in scadenza) di capire se avrà un ruolo da protagonista.

© Getty Images

Non sono previste cessioni importanti, ma non c'è nessun incedibile. Il primo è Osimhen sul quale si vuole costruire il nuovo corso, Manchester United permettendo. I Red Devils, infatti, sembrano disposti a sborsare 100 milioni di euro per il nigeriano e a quel punto de Laurentiis ascolterà la dirigenza inglese. Discorso simile anche per Fabian Ruiz, che è inseguito da Barcellona e Real Madrid, e Koulibaly, sul quale non ci sono grandi novità. Offerte che potrebbero arrivare anche per Zielinski, ma come scrive il Mattino il polacco vorrebbe restare per via del grande legame con la città. Valutazioni anche sul futuro di Petagna, mentre Anguissa sarà riscattato dal Fulham visto l'ottimo campionato.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti