ATTESO L'ANNUNCIO

Milan, rinnovo di Pioli a un passo: pronto biennale con opzione fino al 2024

Il tecnico rossonero andrà a guadagnare 3,5 milioni di euro a stagione più bonus

  • A
  • A
  • A

Stefano Pioli e il Milan andranno avanti insieme almeno fino al 2023, con una opzione per estendere il nuovo accordo di una ulteriore stagione. Le parti hanno raggiunto l'intesa e, come svelato dal ds rossonero Massara prima della sfida contro l'Atletico, l'ufficialità è attesa nella giornata di venerdì. Secondo le prime indiscrezioni Pioli percepirà 3,5 milioni di euro a stagione che con i bonus potrebbero salire fino a quattro.

Sono passati meno di due anni dall'onta dei cinque gol subiti a Bergamo che sembravano aver accompagnato alla porta il tecnico parmigiano dopo poche settimane al Milan, così come ormai è un ricordo l'ombra di Rangnick che per tutta la seconda parte di stagione 2019/20 accompagnò Pioli e il Milan.

Ora la squadra rossonera è tornata in Champions League e a competere ad alti livelli in campionato, come ricorda il primato in classifica in condivisione con il Napoli, il tutto facendo crescere giocatori giovani e interessanti, aspettati con pazienza come Leao, ma anche Calabria e Saelemaekers, incassando senza barcollare troppo addii pesanti come Donnarumma e Calhanoglu solo nell'ultima estate.

Una crescita nel gioco, nella consapevolezza e nei risultati che ha convinto il Milan a premiare Pioli rinnovandogli il contratto in scadenza a giugno 2022 quasi raddoppiandone l'ingaggio e lasciandosi aperta la possibilità di allungare il sodalizio fino al 2024.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti