Milan, Luiz Adriano: "Non ho chiesto più soldi"

Sfumato l'affare con i cinesi, il brasiliano rimarrà agli ordini di Mihajlovic

Luiz Adriano, Lapresse

Luiz Adriano torna al Milan e domani si allenerà con i rossoneri, agli ordini di Sinisa Mihajlovic. Prima di partire, il brasiliano ha postato sul suo profilo Instagram una foto di quando ha preso posto in aereo. E' così saltato l'affare tra il Milan e i cinesi dello Jangsu Suning. Sfumano 14 milioni di euro per i rossoneri, che ora dovranno rivedere i piani del mercato di gennaio. Intervistato da Calciomercato.it, Luiz Adriano ha detto la sua sull'accaduto: "Non è vero quello che si sta dicendo. Non ho chiesto più soldi una volta arrivato in Cina! In realtà non avrei avuto alcuna garanzia salariale. Loro non volevano inserire il corretto importo nel contratto. Io non lavoro in questo modo ed è questo che ha fatto saltare il mio arrivo allo Jiangsu Suning", ha spiegato a Calciomercato.it.

Luiz Adriano era arrivato lunedì pomeriggio in Cina e all'aeroporto di Nanchino era stato accolto da diversi tifosi. La sua avventura cinese, però, è durata poco più di 24 ore. Al momento della firma i cinesi non avrebbero rispettato le promesse date negli incontri avvenuti a Milano: si parlava di un ingaggio da 8 milioni di euro all'anno per 5 anni. Per la precisione, come ha rivelato il nostro Claudio Raimondi durante "Calciomercato" su Premium Sport, si è trattato di un problema di diritti di immagine, che non sarebbero stati garantiti al giocatore.

TAGS:
Calcio
Mercato
Milan
Luiz Adriano
Cina