Milan, André Silva è a un passo dal Siviglia

Traffico in uscita: problema Bacca, il Sassuolo insiste per Locatelli

  • A
  • A
  • A

Dopo Kalinic all'Atletico Madrid, il Milan è pronto a salutare anche André Silva. Destinazione Spagna anche per l'attaccante portoghese, ma con fermata a Siviglia. È praticamente tutto fatto per il trasferimento in prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 38 milioni di euro. I rossoneri non possono aspettarlo dopo il primo anno deludente e quindi hanno deciso di farlo partire puntando tutto su Higuain e Cutrone.

Traffico in uscita e anche Carlos Bacca non rientra nei piani tecnici della triade Leonardo-Maldini-Gattuso. La volontà è quella di non svenderlo, ma il colombiano vuole solo il Villarreal che al momento si è fermato a 9 milioni di euro. Offerta ritenuta ancora troppo bassa: il prezzo minimo è 13 milioni di euro per non registrare una minusvalenza a bilancio. Situazione delicata anche perché si aspettava una buona proposta dal West Ham e dal Crystal Palace che ora hanno il mercato chiuso.

L'obiettivo è quello di sfoltire la rosa e anche a centrocampo qualcuno è di troppo. Su Locatelli si è rifatto vivo il Sassuolo con Carnevali che è stato a Casa Milan per incontrare Leonardo e Maldini. I neroverdi sono disposti a spendere 15 milioni di euro per avere il giovane mediano a titolo definitivo, ma il nodo è sulla recompra. I rossoneri, infatti, non vorrebbero perdere il controllo sul futuro del giocatore esploso due anni fa con Montella. Da valutare anche le situazioni di Josè Mauri, Montolivo e Bertolacci. Per quest'ultimo c'è sempre la pista Genoa, ma Gattuso non vuole farlo partire prima di avere un sostituto in rosa (Bakayoko). Affare che dunque si potrebbe concretizzare negli ultimi giorni di mercato. Con la valigia in mano anche Antonelli che ha trovato l'accordo con l'Empoli.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments