Cristiano Ronaldo e il Psg: c'è l'accordo se non rinnova con il Real Madrid

Secondo la stampa spagnola il portoghese, se non rinnoverà con il Real Madrid, giocherà a Parigi

Ronaldo e Blanc, Lapresse

Cristiano Ronaldo avrebbe firmato un preaccordo con il presidente del Psg Nasser-Al Khelaifi, ma ha dato la sua precedenza al Real Madrid: solo in caso di mancato rinnovo con i Blancos, l'asso portoghese giocherà per i parigini. Lo scrive il Mundo Deportivo, secondo cui l'intesa sarebbe stata trova a seguito di alcuni incontri tenutisi a Madrid e a Parigi: l'offerta di Al-Khelaifi è di quelle definite irrinunciabili economicamente.

La questione dunque è semplice: Ronaldo avrebbe dato la sua parola ai parigini, ma ad una condizione: giocherà per il Psg solo se non rinnoverà con il Real. In questo senso il potentissimo agente del giocatore, Jorge Mendes, avrebbe già avviato i contatti con Florentino Perez per allungare l'attuale contratto, in scandenza nel 2018: l'accelerata sarebbe arrivata dopo la tripletta monstre di CR7 al Wolfsburg, che ha permesso al Real di ribaltare il doppio svantaggio dell'andata e conquistare per la sesta volta consecutiva le semifinali di Champions League

Riguardo invece ad un eventuale trasferimento a Parigi, per il fuoriclasse ex Manchester United, 31 anni e all'ultimo ricco contratto della sua carriera, la questione economica è sì importante, ma non è l'unica cosa che conta: per giocare nel Psg Ronaldo avrebbe chiesto una squadra competitiva che possa lottare per tutte le competizioni, ricevendo rassicurazioni da Al-Khelaifi, il quale gli avrebbe promesso la permaneza di una pedina fondamentale come Marco Verratti, oltre a 3-4 innesti di qualità per rinforzare ulteriormente la rosa.  

TAGS:
Calcio
Mercato
Ronaldo
Psg
Real madrid