LAZIO

Lotito: "Cuadrado e Bonucci volevano la Lazio, per Zielinski l'offerta scende"

Il numero uno della Lazio è senza freni: annunciati pure tre le priorità sul mercato

  • A
  • A
  • A

Un fiume in piena. Claudio Lotito non si smentisce e dal ritiro della Lazio ha nuovamente 'dato spettacolo'. Dopo l'uscita dei giorni scorsi che tirava in ballo Berardi con tanto di replica di Carnevali "È stato inelegante", il presidente biancoceleste ha tirato in ballo altri calciatori: "Cuadrado voleva venire da noi, Bonucci uguale - ha esordito -. Alla fine Cuadrado è andato all'Inter.  Tre giocatori che abbiamo scrutinato poi hanno scelto il Milan (Loftus-Cheek, Reijnders e Okafor, ndr). Immobile invece non è mai stato in vendita".   

Lotito ha parlato a tutto campo di mercato, compreso l'affaire Zielinski: "Ha 29 anni, in scadenza di contratto, quanto lo paghi? Ho offerto 20 più bonus e hanno detto no. Ma ora l’offerta scende, perché se non me lo dai il primo giorno l’offerta scende. Se andassi dietro ai nomi prenderei Lo CelsoParedes, te li porto qua. Ci sono due giocatori che abbiamo condiviso tutti quanti, ora speriamo di prenderli, parlo sempre di cifre importanti. Prenderemo la mezzala, esterno, vertice basso, terzino sinistro".

Alla fine il ritorno su Berardi: "Non è in vendita! L’ad del Sassuolo, che è mio amico, chiede 35 più bonus. E mi ha detto: "ma lascialo perdere perché ha firmato con la Juve l’anno scorso e poi ha strappato il contratto, è la verità!".  

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti