Lazio, Lotito: "Ora più difficile trattenere Miliknkovic-Savic"

Il presidente biancoceleste: "Non vogliamo tarpargli le ali"

  • A
  • A
  • A

Il presidente della Lazio Claudio Lotito, giunto oggi nel ritiro di Auronzo Di Cadore, ha ammesso che trattenere Milinkovic Savic quest'anno sarà tutt'altro che semplice. Parole chiare che aprono a una concreta possibilità di addio: "Oggi la Lazio è un punto d'arrivo, prima era un club di passaggio" ha precisato il patron laziale. "Lo scorso anno ho combattuto per non far partite Milinkovic, quest’anno - ha aggiunto Lotito - ho meno armi ma non stiamo lavorando per privarcene. Anzi, sarà lui a decidere che tipo di approdo deve avere. Ha giuste e corrette ambizioni, non vogliamo tarpargli le ali. Vuole un club tra i primi 10 al mondo. Speriamo si creino le condizioni per diventare presto noi uno di quei top club. Prezzo? Uno ha un prezzo quando lo si mette in vendita. Le condizioni le decidiamo noi". Sul serbo, in particolare, ci sono Psg e Manchester United. Più difficile la soluzione italiana (Juve e Inter).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments