Juve, Darmian per la fascia

Non solo l'esterno dallo United: i bianconeri puntano anche Martial per l'attacco

  • A
  • A
  • A

Parte dai difensori di fascia la costruzione della nuova Juve. Con Lichtsteiner e Asamoah in partenza, c'è bisogno di giocatori in grado di sostituirli. E l'intenzione dei bianconeri è quella di puntare sugli italiani. Certo l'arrivo di Spinazzola, anche per Matteo Darmian sembra ormai solo questione di giorni. Marotta e Paratici hanno scelto il 28enne milanese del Manchester United per puntellare gli esterni.

"La nostalgia c'è, l'Italia mi manca, vediamo di finire la stagione e poi vedremo di fare le valutazioni. La Juventus? Questo interesse fa piacere, la Juve è un grande club e interessare a un club così è importante. Sicuramente faremo le giuste valutazioni a fine stagione", ha ammesso l'ex Toro, che con Mourinho non ha trovato lo spazio che sperava. Darmian è il primo di una lista che comprende anche Bernat, Hector e Filipe Luis. La Juve, infatti, potrebbe aver bisogno di un altro terzino, sopratuttto se anche Alex Sandro dovesse partire. A questo punto rientrebbe in gioco pure lo sfortunato Howedes, avvantaggiato dal fatto di poter giocare in tutti i ruoli della difesa.

Ma dal Manchester United potrebbe arrivare anche Anthony Martial. In questo caso la Juve dovrà vedersela con il Bayern Monaco, che pare essersi mosso per primo. Di sicuro il giovane francese dovrebbe lasciare i Red Devils, che lo avevano acquistato per 50 milioni di euro nel 2015 dal Monaco. Il suo contratto, però, è in scadenza nel 2019 e quindi in Inghilterra potrebbero essere disposti a trattare al ribasso pur di non perderlo a zero.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments