MERCATO

Juventus, Chiellini e Dybala verso il rinnovo

Allegri avrebbe chiesto il rinnovo del capitano e dell’argentino, Cristiano Ronaldo invece…

  • A
  • A
  • A

Massimiliano Allegri si riprende la "sua" Juventus due anni dopo l'addio: ha firmato un contratto da 9 milioni di euro l'anno fino al 2025 e, in attesa dell’annuncio ufficiale, ha già iniziato a lavorare per allestire la rosa che sarà ai nastri di partenza della prossima stagione. Una rosa di cui il tecnico livornese vorrebbe facessero ancora parte Giorgio Chiellini e Paulo Dybala, mentre è ipotizzabile che a fine stagione Cristiano Ronaldo farà le valigie e lascerà Torino.

Il centrale e capitano bianconero è in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno e in più occasioni ha rimandato ogni discorso relativo al rinnovo a dopo l'Europeo, ma Allegri non vuole rinunciare alla colonna portante della sua Juve pluriscudettata e avrebbe chiesto ad Agnelli che il contratto del difensore venga rinnovato per un altro anno (2022).

Un altro giocatore ‘centrale’ nei piani di Allegri è Paulo Dybala, con cui il tecnico ha lavorato dal 2015 al 2019 portandolo a segnare una media di poco meno di 20 gol a stagione, cosa non si è ripetuta nelle ultime due stagioni. La scadenza del contratto della Joya al 30 giugno 2022 rappresenta uno spauracchio per il tecnico, che cercherà quindi di riattivare i contatti per il rinnovo. Se però le richieste di Dybala saranno ritenute ancora eccessive dalla Juventus, a quel punto i piani potrebbe cambiare per evitare di perdere il giocatore a parametro zero.

Se Chiellini e Dybala sembrano destinati a rimanere, Cristiano Ronaldo sembra invece in partenza. Allegri sta studiando anche una squadra senza CR7 e i bianconeri stanno riflettendo su un possibile scambio con contropartite tecniche di livello con club come Manchester United o Paris Saint Germain.

Vedi anche Juve-Allegri, dov'eravamo rimasti: cinque anni di trionfi e Champions sfiorate juventus Juve-Allegri, dov'eravamo rimasti: cinque anni di trionfi e Champions sfiorate

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti