Juventus, Allegri esonerato: da Scanavino la comunicazione. Ci sarà Montero con Bologna e Monza 

Il tecnico della Primavera farà da traghettatore fino al termine della stagione. Dello staff restano solo Magnanelli e Padoin, licenziamento per "giusta causa"

  • A
  • A
  • A

La clamorosa sceneggiata in finale di Coppa Italia, a cui è seguito l'alterco con il giornalista Guido Vaciago, è costata cara a Massimiliano Allegri sin da subito. Se infatti era chiaro che il divorzio dalla Juventus si sarebbe consumato a fine stagione, tutto è stato anticipato a venerdì. Il tecnico è stato esonerato con effetto immediato, al termine di un vertice societario alla presenza del ds Giuntoli in sede. In attesa dell'arrivo di Thiago Motta a giugno, sarà Paolo Montero a guidare Danilo e compagni negli ultimi due appuntamenti stagionali in campionato al cospetto di Bologna e Monza

RIVIVI LA GIORNATA

LICENZIAMENTO PER "GIUSTA CAUSA"

Nella lettera di esonero è stata evidenziata la contestazione disciplinare. In pratica, la Juventus ha agito "per giusta causa". A questo punto, Allegri e i suoi legali dovranno decidere se andare davanti a un giudice o provare a trovare una transazione amichevole. Il club, comunque, punta a risparmiare l'ingaggio, o parte di esso, previsto per l'anno di contratto mancante.

AGNELLI: "GRAZIE MAX, HAI RAPPRESENTATO ESSERE JUVE"

"Un mix straordinariamente unico: superbia e umanità che si fondono continuamente durante un viaggio decennale. Grazie Max, grazie a te che hai rappresentato essere Juventus con ogni tua cellula. Fino alla fine...". E' il messaggio che su X l'ex presidente della Juventus Andrea Agnelli dedica a Massimiliano Allegri nel giorno in cui il club bianconero ha deciso l'esonero del tecnico..

DOMENICA NESSUNA CONFERENZA VERSO BOLOGNA

Non si terrà alcuna conferenza stampa domenica, vigilia della sfida di campionato con il Bologna. Non sono previste, dunque, le parole di Montero, chiamato a sostituire Allegri sulla panchina bianconera nelle ultime due giornate.

ESONERO COMUNICATO DA SCANAVINO

E' stato l'ad Scanavino a comunicare ad Allegri l'esonero e non Giuntoli. Questo perché il licenziamento è dovuto a motivi disciplinari e non tecnici.

FAGIOLI: "POCHE PAROLE... GRAZIE MISTER"

Nicolò Fagioli è stato il primo dei giocatori juventini a salutare pubblicamente Allegri. "Come ci hai sempre detto, poche parole…… GRAZIE MISTER", ha scritto su Instagram.

RESTANO SOLO MAGNANELLI E PADOIN

Insieme ad Allegri, anche il suo staff è stato esonerato in toto. Alla Continassa restano solo Magnanelli e Padoin, che dirigeranno l'allenamento di sabato in attesa dell'arrivo di Montero.

MONTERO COME TRAGHETTATORE: SABATO L'ANNUNCIO

Aspettando Thiago Motta, il cui arrivo a giugno è quasi certo, sarà Paolo Montero a fare da traghettatore in queste ultime due giornate di campionato con Bologna e Monza. L'ex difensore, adesso insieme alla Primavera in quel di Frosinone (l'Under 19 giocherà sabato mattina alle 11 in Ciociaria), sconterà il turno di squalifica imposto dal Giudice Sportivo per poi guidare la prima squadra a partire da lunedì sera al Dall'Ara.   

ESONERATO ALLEGRI
Massimiliano Allegri non è più l'allenatore della Juventus. L'esonero ha effetto immediato. Così i bianconeri nella nota ufficiale: "La Juventus comunica di avere sollevato Massimiliano Allegri dall’incarico di allenatore della Prima Squadra maschile. L'esonero fa seguito a taluni comportamenti tenuti durante e dopo la finale di Coppa Italia che la società ha ritenuto non compatibili con i valori della Juventus e con il comportamento che deve tenere chi la rappresenta. Si conclude un periodo di collaborazione, iniziato nel 2014, ripartito nel 2021 e terminato dopo le ultime 3 stagioni insieme con la Finale di Coppa Italia. La società augura a Massimiliano Allegri buona fortuna per i suoi progetti futuri".  

ALDO DOLCETTI, INDIZIO SOCIAL SULL'ESONERO DI ALLEGRI?
"The end". La canzone dei The Doors fa da colonna sonora alla foto postata su Instagram da Aldo Dolcetti, stretto collaboratore di Max Allegri, della lavagna tattica in vista delle prossime due ultime sfide di campionato contro Monza e Bologna. Indizio social dell'esonero?

Juventus, Allegri esonerato: da Scanavino la comunicazione. Ci sarà Montero con Bologna e Monza  - foto 1
© X

ALLEGRI E' ARRIVATO IN SEDE, VERTICE IN CORSO. IPOTESI LANDUCCI IN CASO DI ESONERO
Dopo aver lasciato la Continassa al termine dell'allenamento della Juve, Max Allegri è stato convocato nella sede bianconera. Presente anche il ds Giuntoli. Vertice in corso con la dirigenza. Secondo le ultime indiscrezioni, in caso di addio, oltre all'ipotesi di promuovere Montero dall'Under 19, c'è la possibilità di proseguire con Marco Landucci, storico vice di Allegri, e il suo attuale staff.

AVVOCATI AL LAVORO, SPUNTA L'IPOTESI MAGNANELLI TRAGHETTATORE
Mentre gli avvocati della Juventus e di Allegri si stanno confrontando per trovare una via d'uscita soddisfacente per entrambe le parti (la possibilità di un licenziamento per giusta causa sembra sfumare e si sta lavorando per una rescissione che consenta alla Juve di liberarsi del tecnico senza dovergli versare tutto lo stipendio di un anno), si aggiunge un'altra ipotesi sul fronte traghettatore. Non c'è solo Montero ma anche la possibilità che il ruolo di allenatore per le prossime due partite venga affidato a Francesco Magnanelli, dalla scorsa estate collaboratore tecnico di Allegri. 

CHIUSA LA VICENDA ALLEGRI-VACIAGO

La furiosa lite riportata, commentata e discussa con smentite e rilanci tra il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri e il direttore di Tuttosport Guido Vaciago è ormai acqua passata. Almeno formalmente i due contendenti hanno sepolto l'ascia di guerra riguardo al botta e risposta nel tunnel dell'Olimpico dopo la finale di Coppa Italia vinta dai bianconeri, andato un po' oltre con accuse e minacce secondo il giornalista. "Con riferimento ai fatti avvenuti nel post gara di Atalanta-Juventus - si legge nella dichiarazione congiunta rilasciata all'Ansa - e dopo il botta e risposta mediatico, Massimiliano Allegri e Guido Vaciago dichiarano che, dopo essersi parlati, hanno risolto l'incresciosa situazione che li ha riguardati e hanno definito ogni loro questione con spirito di collaborazione e senso di responsabilità".

ALLENAMENTO FINITO, ALLEGRI LASCIA LA CONTINASSA 
Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha lasciato il centro sportivo della Continassa attorno alle 13.15 dopo aver diretto l'allenamento. L'allenatore livornese ha lasciato la struttura a bordo della sua 500 e senza fermarsi ma salutando con un cenno della mano i pochissimi i tifosi ad attenderlo fuori dal training center.

MONTERO PARTITO PER FROSINONE
Come previsto, Paolo Montero è partito con la Juve Under 19 per Frosinone dove domani si giocherà la partita contro i ciociari. L'ex difensore potrebbe prendere il posto di Allegri sulla panchina della prima squadra nelle ultime due di campionato in caso di esonero del livornese.


NESSUN TIFOSO AD ATTENDERE ALLEGRI
Non ci sono tifosi, al momento, fuori dalla Continassa dove è in programma l'allenamento della Juventus che potrebbe essere l'ultimo diretto da Massimiliano Allegri. Si sta radunando invece un gruppo di giornalisti in attesa davanti ai cancelli dello Juventus training center. Allegri è stato il primo ad arrivare, poi i giocatori. 

 

ALLEGRI ARRIVATO ALLA CONTINASSA

In attesa di possibili novità sul suo futuro immediato, Massimiliano Allegri è arrivato alla Continassa verso le 9.40 per dirigere l'allenamento odierno, previsto alle 11.30, verso la trasferta di Bologna.

ALLEGRI-JUVE, ADDIO SUBITO?

Sono ore delicate in casa Juventus, che riflette sul possibile allontanamento immediato di Allegri. Sul tavolo c'è anche una possibile questione legale: il club vuole capire se ci siano i margini per un licenziamento per giusta causa visto che i comportamenti nella serata della finale di Coppa Italia hanno creato un danno d'immagine. In ballo ci sono anche i 7 milioni di euro che la Juve dovrebbe al tecnico (in scadenza 2025) nel caso di un esonero. Resta aperta anche la possibilità di un'intesa tra Allegri e società, una sorta di buonuscita per un addio meno brusco per il tecnico e meno dispendioso per il club.

JUVE, MONTERO ATTENDE

In attesa è anche Paolo Montero, allenatore della Juve Under 19 e che ieri ha avuto un primo informale colloquio coi dirigenti per capire se affidargli la squadra nelle ultime due giornate di campionato. Oggi l'U19 dovrebbe partire per il Lazio dove domattina giocherà contro il Frosinone ma, con la sfida della prima squadra prevista lunedì a Bologna, teoricamente ci sarebbero i tempi tecnici anche per conciliare entrambe le cose, soprattutto se qualcuno dello staff interno curasse la seduta di Vlahovic di domani.

ALLEGRI, FUTURO IN ARABIA?

Adesso o poi, è chiaro che il futuro di Allegri sarà lontano dalla Juventus. Già, ma dove? La Gazzetta dello Sport sottolinea come le sirene arabe - dopo il no del livornese della scorsa stagione - potrebbero tornare d'attualità, a suon di milioni.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti