Juve: visite mediche per Orsolini

L'ultimo acquisto bianconero è a Torino. Nel frattempo l'infortunio di Lemina in Coppa d'Africa accelera i piani di Marotta a centrocampo

  • A
  • A
  • A

Giornate intense sul mercato in casa Juve. Dopo l'intesa con l'Ascoli, Riccardo Orsolini è arrivato a al JMedical per sostenere le visite mediche di rito. Intanto si registra un'accelerata sul fronte centrocampo dopo l'infortunio di Lemina in Coppa d'Africa. Per rinforzare la mediana il primo nome sulla lista di Marotta resta quello di Tolisso, per cui i bianconeri sono sempre in prima fila. In alternativa potrebbe arrivare subito Betancur.

Archiviata l'operazione Orsolini, che appena arrivato a Torino ha dichiarato di sognare già di giocare allo Stadium, la Juve continua il pressing per arrivare a un big in mezzo al campo. In Coppa d'Africa la schiena ha fermato Mario Lemina e il giocatore del Gabon dovrà restare fermo almeno 15 giorni. Al momento non è ancora chiaro se rientrerà anticipatamente in Italia, ma la situazione ha comunque dato un'accelerata al piano di Marotta per portare a Torino un altro mediano.

L'obiettivo principale resta sempre Corentin Tolisso, ma per arrivare al 22enne jolly del Lione occorre ancora tempo. La trattativa, visti i 40 milioni chiesti dal presidente Aulas, non sarà semplice. L'impressione è che i francesi stiano cercando di massimizzare l'eventuale cessione, ma che alla fine potrebbero lasciar partire il giocatore alle giuste condizioni. "La Juventus è tornata alla carica, ma ora non vogliamo cederlo", aveva dichiarato nei giorni scorsi il numero uno del Lione. Ma le cose potrebbero cambiare molto in fretta quando in ballo ci sono tanti milioni di euro, anche se il giocatore sembra aver rimandato ogni discorso a giugno. "La Juve è un club storico e il loro interesse è un onore per me. Ora, però, penso al Lione, dove giocherò la seconda parte della stagione e darò tutto fino alla fine", ha detto.

In alternativa, Marotta ha già pronti un paio di piani alternativi. Tra i big nel mirino bianconero restano N'Zonzi del Siviglia, Matuidi, Rabiot, Rakitic e Luiz Gustavo, che il Wolfsburg potrebbe cedere anche in prestito con diritto di riscatto. Se nei prossimi giorni la situazione per un big del ruolo non dovesse sbloccarsi, l'idea di Marotta è quella di anticipare l'arrivo a Torino di Betancur, già prenotato per l'estate.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments