Juve-Sarri, stretta finale: nuovo incontro di Paratici con gli agenti del tecnico

Nel weekend Granovskaia e Ramadani si vedranno a Montecarlo per definire l'addio al Chelsea e dare il via libera ai bianconeri

  • A
  • A
  • A

In casa Juve cresce l'attesa per ufficializzare il nuovo allenatore. Ma i tempi non sono ancora maturi per annunci. Nel frattempo gli indizi sembrano puntare tutti in una sola direzione: Maurizio Sarri. Venerdì Fabio Paratici ha incontrato nuovamente l'entourage dell'ex tecnico del Napoli per fare il punto della situazione. E nel weekend Marina Granovskaia, plenipotenziaria del Chelsea, dovrebbe vedere Fali Ramadani (agente di Sarri) a Montecarlo per definire i dettagli dell'addio ai Blues e ottenere il via libera per dire sì ai bianconeri.

Il mosaico Sarri-Juve, dunque, inizia a prendere forma. Uno alla volta, tutti i tasselli stanno andando al loro posto e ora l'impressione è che l'affare sia in dirittura d'arrivo. Oltre ai contatti tra i dirigenti bianconeri e gli agenti del tecnico e il confronto col Chelsea per liberarsi senza indennizzo, infatti, a completare il quadro ci sono anche alcune voci di mercato che sembrano confermare l'imminente arrivo di Sarri a Torino. Nel dettaglio, si registra il prolungamento fino al 2024 di Daniele Rugani, vecchio pupillo di Maurizio già a Empoli. Sempre per la difesa poi si parla di un clamoroso rientro di Benatia e dell'interesse per Emerson Palmieri, affare che in un certo senso al Chelsea potrebbe "addolcire" e "monetizzare" l'addio del tecnico.

Ma non è tutto qui. In attesa del weekend decisivo per Sarri e di novità sul fronte Chiesa, Paratici continua infatti a seguire con grande attenzione anche la situazione di Zaniolo. A Milano venerdì il ds bianconero ha incrociato Claudio Vigorelli, agente del giocatore della Roma. Un incontro veloce, durante il quale però il dirigente bianconero ha rinnovato l'interesse per il 19enne giallorosso, ribadendo la volontà di trattare. Interesse che la Juve ha palesato anche con l'entourage di Stefano Sensi del Sassuolo e Gianluca Mancini dell'Atalanta, obiettivi interessanti per rinforzare la squadra e consegnare al nuovo tecnico una rosa più giovane e dinamica. In attesa del finale a lieto fine con Sarri, la Juve del futuro prende forma.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments