Juve, Paratici: "Nessun contatto con Guardiola, non ci abbiamo mai pensato"

"Nessuna scelta fino alla fine di tutte le competizioni": possibile indizio su Pochettino, Sarri o Klopp

  • A
  • A
  • A

L'attesa per conoscere il nome dell'erede di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juve non è ancora finita, ma Fabio Paratici smentisce seccamente le voci circolate negli ultimi giorni su un interesse dei bianconeri per Pep Guardiola. "Non abbiamo avuto contatti con Guardiola e non ci abbiamo mai pensato", ha spiegato il ds della Juve. "Finché non termineranno tutte le competizioni mi sembra giusto rimanere in questa situazione, per rispetto di tutti", ha aggiunto.

Per sapere chi guiderà i Campioni d'Italia la prossima stagione, dunque, occorrerà ancora un po' di pazienza. "Abbiamo le idee chiare, stiamo facendo le nostre valutazioni", ha precisato Paratici, dettando i tempi della scelta e dando anche un indizio importante che sembra puntare i fari su Sarri, Pochettino o Klopp (impegnati rispettivamente nella finale di Europa League e Champions League). Un'attesa obbligata, a quanto pare. Per non turbare nessuno. 

Stesso discorso per quanto riguarda anche le mosse sul mercato. "Noi non dobbiamo fare clamore o fare meglio della scorsa estate, dobbiamo soltanto costruire la migliore squadra possibile - ha spiegato il ds bianconero -. Agiremo secondo le direttive del nuovo allenatore, aspetteremo lui prima di muoverci". Poi una battuta su Dybala: "E' un grande giocatore, è nostro e abbiamo tantissima fiducia in lui, come testimonia l'investimento fatto quattro anni fa e il rinnovo di contratto".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments