MANOVRE BIANCONERE

Juve, l'Atalanta fa muro per Koopmeiners: idea Guendouzi per la mediana

Nel frattempo ci sarebbe stato un contatto tra Thiago Motta e Rabiot per convincerlo ad accettare il rinnovo da 7 milioni a stagione proposto da Giuntoli

  • A
  • A
  • A
Juve, l'Atalanta fa muro per Koopmeiners: idea Guendouzi per la mediana - foto 1
© Getty Images

La Juve si prepara a rivoluzionare la mediana per la prossima stagione. L'obiettivo numero uno dei bianconeri per puntellare il reparto resta Teun Koopmeiners, ma dopo il trionfo in Europa League l'Atalanta starebbe facendo muro per l'olandese complicando un po' i piani di Giuntoli e aprendo la strada anche ad altre piste alternative. Nel dettaglio, il ds bianconero starebbe seguendo con grande attenzione l'opzione Mateo Guendouzi. Riscattato dalla Lazio per 18 milioni di euro dall'Olympique Marsiglia, il francese avrebbe già dato il suo via libera a un eventuale trasferimento a Torino, ma bisognerebbe poi convincere Lotito a dare il suo ok all'operazione. Al momento, i biancocelesti non sarebbero interessati a una cessione del giocatore, ma se l'affare Koopmeiners-Juve dovesse arenarsi, con una trentina di milioni in ballo la situazione potrebbe cambiare.  

Vedi anche Juve: niente sconti per Koopmeiners, rispunta Samardzic juventus Juve: niente sconti per Koopmeiners, rispunta Samardzic

Ipotesi che potrebbe anche prender piede in tempi stretti, soprattutto se da Bergamo dovessero arrivare notizie poco rassicuranti sul fronte Koopmeiners. Durante la festa per la vittoria dell'Europa League, l'olandese è stato osannato dai tifosi nerazzurri e anche qualche compagno come Hateboer gli ha chiesto apertamente di restare per tentare l'impresa la prossima stagione. Una situazione in continua evoluzione, che alla Continassa ha innescato discorsi più articolati su altri possibili obiettivi.

Vedi anche Juve, Giuntoli ha una missione: priorità alle cessioni per costruire la nuova Juve juventus Juve, Giuntoli ha una missione: priorità alle cessioni per costruire la nuova Juve

Cifre alla mano, la Dea del resto non sembra intenzionata a far sconti per Koop e difficilmente scenderà sotto la richiesta di 60 milioni. Valutazione che spaventa un po' i bianconeri e lascia aperta la porta a considerazioni differenti. Con gli stessi soldi, infatti, a Torino potrebbero arrivare un paio di giocatori importanti inserendo anche qualche contropartita tecnica in uscita. A partire proprio da Guendouzi, pedina in grado di dare fisicità e gamba al reparto senza svuotare pesantemente le casse bianconere e magari da Samardzic, occasione interessante che potrebbe fornire un elemento duttile e di qualità per rinforzare la rosa.

Vedi anche Mercato Juventus: Chiesa sacrificabile, Rabiot da convincere. Giuntoli punta tutto su Zirkzee juventus Mercato Juventus: Chiesa sacrificabile, Rabiot da convincere. Giuntoli punta tutto su Zirkzee

Sempre in relazione al centrocampo, del resto, Giuntoli nel frattempo continua a lavorare anche sul rinnovo di Rabiot. Per mettere tutto nero su bianco sul prolungamento prima di Euro 2024, il ds bianconero avrebbe messo sul piatto un contratto da sette milioni a stagione per il francese. E per convincere il giocatore, stando al Correre dello Sport, sarebbe intervenuto anche Thiago Motta. Un contatto informale, utile a sgombrare il campo da dubbi e incertezze tecnico-tattiche e a chiarire le rispettive posizioni per iniziare col piede giusto un'eventuale collaborazione. In attesa di annunci ufficiali sul fronte allenatore, in casa Juve il focus è tutto sulla mediana.

 

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti