BOMBA DALL'ARGENTINA

"Messi ha comunicato al Barcellona la volontà di andare via". L'Inter può sognare

Il Barcellona ha confermato le intenzioni della Pulce che si avvarrebbe di una clausola rescissoria unilaterale ora allo studio dei legali del club

  • A
  • A
  • A

Antonio Conte resta l'allenatore dell'Inter e dall'Argentina riprendono corpo le voci di un addio di Lionel Messi al Barcellona. Una coincidenza temporale che fa sognare i tifosi nerazzurri che dopo aver incassato la fumata bianca per proseguire il tecnico anche nella prossima stagione, hanno riaperto il cassetto della Pulce. Dall'Argentina Tyc Sports ha rilanciato la notizia che lo stesso Messi ha comunicato al Barça l'intenzione di lasciare e non si presenterà agli allenamenti. Fatto confermato dal club, come riportato dalla radio catalana Rac1.

Dell'aria di crisi tra il fuoriclasse argentino e la sua famiglia calcistica, alias il Barcellona, se ne parla ormai da diversi giorni, prima e dopo il 2-8 subito dal Bayern in Champions League che ha portato all'allontanamento di Quique Setien e all'arrivo in panchina di Koeman. Dal colloquio privato tra l'olandese e Messi, che ha anticipato il rientro a Barcellona dalle vacanze per l'occasione, si è paventato l'addio dell'argentino alla Catalogna e oggi, pochi minuti dopo il comunicato dell'Inter sulla continuazione del matrimonio con Antonio Conte, Tyc Sports ha svelato che Messi ha comunicato ufficialmente al Barcellona la volontà di lasciare il club. Situazione confermata dal club, secondo Rac1, con i legali che stanno studiando il contratto.

L'argentino è fortemente irritato dalla condotta societaria degli ultimi tempi, non solo per i movimenti sul mercato dall'arrivo di Griezmann nella scorsa estate in poi. La scelta con il nuovo corso Koeman di tagliare giocatori importanti come Vidal e Suarez non è andata giù a Messi che, a quanto risulta, avrebbe captato la possibilità che nella prossima stagione la dirigenza non riesca a costruire una squadra veramente competitiva per mancanza di fondi. A questo va aggiunto che il fatto che sia uscita la sua frase "mi sento più fuori che dentro al progetto" dopo il colloquio con Koeman, situazione che ha fatto infuriare l'argentino.

La radio spagnola Onda Cero oltre a confermare le indiscrezioni provenienti dall'Argentina ha rilanciato, spiegando l'intenzione dello stesso Messi di non presentarsi ai test previsti nel fine settimana con il Barcellona e agli allenamenti. Per la società catalana è previsto un board d'emergenza per cercare di gestire la situazione.

Nel contratto in essere, firmato nel 2017 e in scadenza la prossima stagione, Messi avrebbe una clausola rescissoria unilaterale che gli permetterebbe di lasciare il Barcellona alla fine di ogni stagione, in questo caso prima dell'inizio della stagione 2020/21 visto che l'attuale termina formalmente il 31 agosto. Secondo la tv argentina la Pulce avrebbe comunicato al club l'intenzione di avvalersene e l'Inter è in prima fila, come le due squadre di Manchester e il Psg. Clamorosa anche la pista che arriva dalla Spagna che parla di Real Madrid con la regia di adidas.

La posizione del Barcellona, che ha confermato di aver ricevuto la comunicazione di Messi, è però chiara. Per la società catalana la clausola presente nel contratto di Messi è scaduta lo scorso 10 giugno e per questo non intende concedere lo svincolo all'argentino. I legali del club sono al lavoro e disposti a dare battaglia per la conferma della clausola rescissoria da 700 milioni di euro.

PUYOL E SUAREZ SI SCHIERANO CON LIONEL MESSI

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments