Le 48 ore calde di Marotta: si decide il suo futuro... interista

Il 25 ottobre scade il suo mandato di a.d. della Juve e il giorno dopo c'è l'assemblea dei soci dell'Inter...

Le 48 ore calde di Marotta: si decide il suo futuro... interista

Giovedì 25 e venerdì 26 ottobre: 48 ore decisive per il futuro di Beppe Marotta. Giovedì scadrà infatti il suo mandato come amministratore delegato della Juve, il giorno successivo si riunirà l'Assemblea dei Soci dell'Inter, convocata per l'approvazione dell'ultimo bilancio societario e per la nomina del nuovo cda. Un consiglio di amministrazione rivisto e rinnovato, con Suning che si prepara ad acquisire il 100 percento del club, acquistando anche le quote tutt'ora in mano a Thohir, e Steven Zhang pronto a diventare il nuovo presidente. 

Proprio Steven è l'uomo più di tutti deciso a spingere per portare al prioprio fianco l'ormai ex dirigente bianconero che una volta estromesso dal cda bianconero continuerà ad essere solo formalmente direttore generale della Juve, pronto però a risolvere il suo rapporto con Andrea Agnelli e accasarsi altrove. E questo altrove (visto che l'ipotesi Figc è ormai tramontata e che il ruolo pensato per Marotta dai dirigenti federali potrebbe essere invece ricoperto dall'ex amministratore delegato della Roma Umberto Gandini), è sempre più Milano. Sempre più Inter

Settimana scorsa, infatti, i nuovi contatti tra le parti hanno permesso un ulteriore avvicinamento. Settimana prossima, invece, le due scadenze societarie potrebbero ratificare, nell'arco di 48 ore, la fine di un'esperienza vincente (quella bianconera) e l'inizio di una nuova avventura, quella di Beppe Marotta amministratore delegato dell'Inter. Se non ufficialmente, almeno ufficiosamente. 

TAGS:
Inter
Marotta
Juventus
Assemblea
Amministratore delegato

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X