Inter, visite e firma per Lisandro Lopez: è ufficialmente nerazzurro

Spalletti soddisfatto per l'arrivo dell'argentino: "Direttori bravi!"

Domenica, giorno in cui l'Inter ha ripreso ad allenarsi dopo la pausa di una settimana, a Malpensa è sbarcato Lisandro Lopez, ovvero il primo rinforzo di gennaio per Spalletti. Il difensore argentino, in prestito oneroso (500mila euro) dal Benfica con diritto di riscatto fissato a 9 milioni di euro, ha superato le visite mediche prima di firmare col club nerazuzrro e partire alla volta di Appiano Gentile per lavorare coi nuovi compagni.

"L'INTER È UN SOGNO, HO SCELTO IL NUMERO 2"

"Giocare in un club come l'Inter, uno dei più grandi d'Europa, è un sogno per me e significa molto". Sono queste le prime parole nerazzurre rilasciate da Lisandro Lopez ai microfoni di Inter TV.

"Arrivo per dare una mano alla squadra, per aiutarla a raggiungere i suoi obiettivi. All'Inter sono passati tanti argentini. Tra gli altri mi vengono in mente Samuel, Zanetti, Milito, tutti giocatori che hanno fatto la storia. Spero di poter fare bene anch'io. Seguivo la Serie A, per me è uno dei migliori campionati del mondo. È molto tattica, molto competitiva, cercherò di dare il massimo e di imparare giorno dopo giorno".

Infine una domanda sulla scelta del numero di maglia: "Il 2 mi accompagna da tanti anni, mi porta bene. Ho avuto la fortuna di trovarlo libero qui e non ho avuto dubbi".

L'ANNUNCIO DELL'UFFICIALITA'

Lisandro ha varcato i cancelli del centro sportivo nerazzurro alle 13.42 e sostenuto poi il primo allenamento con l'Inter. Nel tardo pomeriggio è poi giunta l'ufficialità dell'affare dopo la firma del contratto che lo lega fino a giugno ai nerazzurri.

RAMIRES: ATTESO A MILANO L'AGENTE DEL BRASILIANO

Non si ferma all'arrivo di Lisandro Lopez il mercato dell'Inter: il club nerazzurro sta lavorando con lo Jiangsu per Ramires. Secondo quanto stabiliscono le regole Fifa, non ci può essere un passaggio da un club "fratello" all'altro con condizioni vantaggiose o fuori mercato. In sostanza, l'Inter può prendere Ramires ma stando dentro parametri realistici di mercato. Nessun favore, in sostanza. Sabatini, che è l'uomo di Suning sia per l'Italia che per la Cina, sta lavorando affinché il club cinese ottenga un rinforzo per non indebolire troppo la squadra allenata da Fabio Capello.

Intanto a Milano è atteso martedì l'agente del brasiliano. Se infatti tra i due club si va verso un accordo sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto, ecco che il nodo grande riguarda l'ingaggio del calciatore. Ramires, 31 anni a marzo, guadagna circa 10 milioni di euro netti a stagione. Una cifra troppo alta per le casse nerazzurre. Si tratterà, dunque, con l'agente del giocatore, affinché lo stesso Ramires accetti una riduzione del suo compenso. Riunione fissata per martedì: quello che potrebbe essere il giorno giusto per vedere Ramires passare all'Inter. E questo nonostante quanto riferito dall'emittente cinere PPTV di proprietà Suning (leggi l'articolo).

SPALLETTI: "LISANDRO? DIRETTORI BRAVI, SONO SODDISFATTO"

Luciano Spalletti commenta così l'arrivo di Lisandro Lopez, primo rinforzo per i nerazzurri in questa sessione invernale: "Sono soddisfatto, è la conferma che abbiamo direttori bravi e pronti - dice il tecnico al termine del vertice con la classe arbitrale sul Var -. Bisogna agire e sono convinto che la loro bravura anticipa gli altri concorrenti. Rafinha? Ancora non si può dire nulla".

TAGS:
Mercato
Inter
Lisandro lopez

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X