PRIMO COLPO

Inter, Young è ufficialmente nerazzurro: "Vinceremo ancora"

L'esterno arriva dallo United per 1,5 mln più bonus in caso di scudetto: contratto di 6 mesi con opzione di rinnovo legato al rendimento

  • A
  • A
  • A

Antonio Conte può finalmente abbracciare il primo rinforzo di un mercato invernale di grande impatto per l'Inter, con l'obiettivo di allestire una rosa ancora più competitiva per contrastare il dominio pluriennale della Juve. Dopo le visite di questa sua prima giornata milanese, infatti, Ashley Young è diventato ufficialmente un nuovo giocatore nerazzurro. "È la prima volta che sono a Milano, è davvero una bella giornata", le sue prime parole nerazzurre. Nelle casse del Manchester United finirà un indennizzo da 1,5 milioni di euro più un altro bonus da 500mila euro in caso di scudetto. Per lui contratto sino a giugno 2020 con un’opzione di prolungamento per la stagione successiva. Young sarà convocato da Conte e può già esordire a Lecce grazie all'ottimo lavoro dell'area tecnica nerazzurra.

"Il mio messaggio per i tifosi èche vinceremo ancora, sono qui per questo. E' stata una bellissima giornata, grazie per il benvenuto. E' una sensazione fantastica, è come far parte di una famiglia", le sue prima parole. Young è il terzo inglese a vestire la maglia nerazzurra e tra questi anche Paul Ince. "E' stato un giocatore straordinario", conclude l'esterno.

Per il 34enne, che ritroverà in nerazzurro Lukaku e Sanchez, una grande occasione per dimostrare di poter dire ancora la sua ad alti livelli. E per farlo ha scelto da tempo l'Italia, rifiutando anche la proposta di rinnovo di un anno arrivata dalla dirigenza dei Red Devils e gli inutili tentativi del tecnico Solskjaer di trattenerlo. Solskjaer che ha confermato indirettamente la partenza di Young nominando Maguire nuovo capitano: "Ashley va verso i 35 anni e penso sia giusto che accetti due anni di contratto se qualcuno glieli offre", ha dichiarato.

Young voleva l'Inter subito a gennaio, è stato accontentato. Dal canto suo Conte avrà a disposizione un elemento duttile, che può agire sia da esterno sinistro che da esterno destro. Il tecnico nerazzurro spera già di poterlo avere per la trasferta di domenica a Lecce: sarà corsa contro il tempo e tutto dipenderà dal transfert dalla FA inglese. Altrimenti tutto rimandato alla gara casalinga di una settimana dopo contro il Cagliari. 

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments