SOGNO NERAZZURRO

Barcellona, Vidal chiama l'Inter: "Conte sa che sono un vincente"

Il cileno: "Io nell'operazione Lautaro? Non mi sento una merce di scambio"

  • A
  • A
  • A

Arturo Vidal esce allo scoperto, manda un avvertimento al Barcellona ("sto bene qui, ma voglio sentirmi importante") e usa parole al miele per Antonio Conte, che tanto lo vorrebbe all'Inter. "Abbiamo un ottimo rapporto, il mister sa che sono un vincente e che può fidarsi di me - ha detto a 'El Periodico' -. Mi piace quando le persone si fidano di me". Sull'eventualità di entrare nell'operazione Lautaro: "Non mi sento una merce di scambio".

Vidal è concentrato sulla ripresa della Liga e non si fa distrarre dalle voci di mercato. "Non mi sento una merce di scambio perché non sono un ragazzino, anzi ho una carriera molto importante - ha spiegato -. Non posso pensare al mercato ogni volta che esce qualche voce sul mio conto, altrimenti impazzirei".

Nemmeno troppo tra le righe arriva un messaggio al Barça. "Ho 33 anni, ma allenandomi bene sento di poter giocare altre 3 o 4 stagioni ai massimi livelli. Qui sono felice e ho degli ottimi compagni di squadra, ma io voglio sentirmi importante. Altrimenti dovrò cercare altro per proseguire la mia carriera". E a Milano, sponda nerazzurra del Naviglio, c'è chi è pronto ad accoglierlo a braccia aperte e metterlo al centro di un progetto ambizioso.

Vedi anche Mercato, Medel svela: "Vidal muore dalla voglia di andare al Boca" Calcio estero Mercato, Medel svela: "Vidal muore dalla voglia di andare al Boca"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments