MANCHESTER CITY

Manchester City, Guardiola: "Haaland? Vorrei parlarne ma non posso..."

Il tecnico spagnolo (prima dell'annuncio ufficiale): "Il mio club e il Borussia Dortmund mi hanno detto di attendere i passaggi burocratici"

  • A
  • A
  • A

L'annuncio ufficale dell'accordo tra Manchester City e Borussia Dortmund per Erling Haaland trova conferma nelle parole di Pep Guardiola, che sembra non vedere l'ora di allenare la punta norvegese: "Tutti conoscono la situazione, vorrei parlarne anche se generalmente non amo parlare del futuro. E comunque sia il City che il Dortmund mi hanno avvisato di non dire nulla fino a quando non saranno completati tutti i passaggi burocratici. Avremo tempo per parlarne".

Nella conferenza stampa alla vigilia del match contro il Wolverhampton, Guardiola trova comunque il modo di rispondere a un'altra domanda inerente ad Haaland: "Cosa ci darebbe in più un numero 9? Abbiamo già un numero nove, avremo già nuovi giocatori provenienti dalla Primavera. I nuovi giocatori aiutano sempre a diventare più forti ma non risolvono da soli i problemi. Il club è sempre proiettato al futuro, sono d'accordo al 100% con le decisioni che vengono prese in tal senso".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti