Buffon e il gran rifiuto alla Premier: "Ho detto no a United e City"

Il portiere del Psg a BT Sport: "Ferguson mi voleva ai tempi del Parma, i Citizens mi avevano scelto come primo grande colpo di mercato"

Buffon e il gran rifiuto alla Premier: "Ho detto no a United e City"

Gigi Buffon e il gran rifiuto alla Premier. Dai microfoni di "BT Sport" il portiere del Psg ha svelato alcuni retroscena di mercato, parlando delle offerte ricevute dai due club di Manchester. "Quando ero un ragazzo e giocavo nel Parma, Ferguson mi ha fatto seguire per due o tre anni, ma non me la sono sentita di andare in Inghilterra - ha spiegato - Più avanti il City invece mi voleva come primo grande colpo, ma ho scelto di restare alla Juve".

Nonostante due grandi corteggiamenti, dunque, tra Buffon e la Premier il matrimonio non si è mai celebrato. Né il blasone dei Red Devils, né i soldi dei Citizens sono riusciti a convincere l'ex capitano della Juve, che prima ha scelto di continuare a crescere nel Parma e poi di rimanere a Torino e diventare uno degli uomini più importanti della storia del club bianconero. "Quando da ragazzo giocavo per il Parma, Ferguson mi ha seguito per due o tre anni e ha sempre mandato degli osservatori - ha raccontato Gigi a Rio Ferdinand -. Al tempo, Parma era il mio mondo e non volevo andare via". Poi il no al City. "Più in là nella mia carriera ho avuto anche un'offerta del Manchester City, quando hanno iniziato a costruire una squadra di alto livello in Europa - ha spiegato il portiere del Psg -. Volevamo prendermi come primo colpo, ma sono rimasto alla Juve".

TAGS:
Mercato
Buffon
United
City

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X