Bartomeu: "Messi non lascerebbe il Barça nemmeno se avesse una clausola di un euro"

Il presidente blaugrana: "Rinnovo prima della fine del mio mandato"

  • A
  • A
  • A

"Prima di portare a termine il mio periodo da presidente nel 2021 voglio lasciare in eredità il rinnovo di Messi". Parole, dolci come il miele per i tifosi del Barcellona, quelle del presidente Josep Bartomeu ai microfoni di TVE. "Leo resterà qui. La sua vita sarà sempre legata al Barcellona Farà come Pelè al Santos. Credo che non se ne andrebbe da qui neanche se gli mettessimo una clausola rescissoria da un euro. Messi è il Barcellona".

Nel corso dellunga intervista nel programma sportivo 'El Rondo', il presidente Bartomeu ha parlato a 360° del mercato blaugrana, ribadendo l'apprezzamento per de Ligt. "Abbiamo un buon rapporto con tutti i club. È vero che con Ajax, storicamente, c'è una buona relazione. So cosa può fare De Ligt. Diverse squadre lo vogliono. Così come il Barça non vende, il progetto dell' Ajax è quello di formare, valorizzare e cedere i propri campioni. Mi piacciono i buoni giocatori e De Ligt è un grande giocatore. Serio sul campo e fuori".

Porte chiuse, invece, a Griezmann che l'anno scorso ha rifiutato il trasferimento preferendo rimanere all'Atletico. "Non è facile convincere un giocatore a cambiare squadra. In questo momento il nome di Griezmann non è sul nostro tavolo, perché ci riuniremo con lo staff a fine aprile o inizio maggio per definire le strategie per la prossima stagione. In ogni caso, quando esiste una clausola rescissoria, la decisione finale spetta al calciatore stesso".

Brutte notizie sul fronte Rakitic per l'Inter. "Conta tantissimo per noi e certamente gli abbiamo detto che gli miglioreremo il contratto. Ora non è il momento e abbiamo dovuto posticiparlo per motivi economici".

Parole al miele per Dembélé. "Ho detto più volte che abbiamo iniziato un progetto con Dembélé e Coutinho coi soldi incassati dalla clausola rescissoria pagata dal Psg quando Neymar ha deciso di andarsene. In questo momento il livello di Dembélé è migliore di quello di Neymar e si è già adattato al Barcellona".

In un futuro prossimo, è certo il ritorno di Iniesta in società. "Posso confermare che abbiamo parlato. Quando terminerà la sua avventura in Giappone tornerà da noi. Abbiamo parlato e verrà per svolgere alcuni compiti di cui abbiamo già discusso".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments