DOPPIO ROUND

La Formula E torna in Cina: tutti contro Cassidy

Prima volta sul circuito di Shanghai per le monoposto elettriche: il pilota Jaguar comanda la classifica, ma attenti a Da Costa

  • A
  • A
  • A

Dopo quattro stagioni di assenza, il Campionato del Mondo ABB FIA Formula E torna in Cina, il paese in cui tutto è iniziato, e si prepara per il primo E-Prix di Shangai. I 22 piloti si preparano a calcare l'asfalto dell'iconico Circuito Internazionale di Shanghai, dal 25 al 26 maggio, per i Round 11 e 12 della Stagione 10. Con l'avvicinarsi della finale del campionato, la competizione torna in Cina. Dopo che la prima gara di Formula E si è svolta un decennio fa sulle strade di Pechino, tutti gli occhi saranno puntati sui 22 piloti che cercheranno di ricreare lo stesso clima di dieci anni fa. Essendo la Cina leader mondiale nella mobilità elettrica e nel progresso tecnologico, Shanghai sarà una destinazione davvero simbolica per la Formula E nella stagione del suo decimo anniversario.

Vedi anche Rookie Test Berlino: Shwartzman davanti a tutti, Crawford e Van der Linde alle sue spalle Formula E Rookie Test Berlino: Shwartzman davanti a tutti, Crawford e Van der Linde alle sue spalle Alberto Longo, cofondatore e Chief Championship Officer di Formula E, ha dichiarato: "È un onore per la Formula E tornare in Cina per la prima volta dalla Stagione 5, soprattutto in una città iconica come Shanghai. L'E-Prix di Shanghai del 2024 è il modo perfetto per celebrare i dieci anni del primo sport motoristico completamente elettrico, mentre continuiamo a oltrepassare i confini della mobilità elettrica, proprio come fa la Cina nello sviluppo e nell'adozione dei veicoli elettrici. Se da un lato la gara di Shanghai è altamente simbolica per la Formula E, dall'altro sarà anche un incredibile weekend di gara per i tifosi. Nel Paese c'è una fanbase appassionata e non vediamo l'ora che sperimentino uno stile completamente nuovo di corse automobilistiche in una delle sedi più importanti del mondo".

Per la prima visita della Formula E a Shanghai, tra i contendenti di rilievo c'è Sébastien Buemi, che dopo i suoi passati successi in Formula E in Cina, è attualmente l'unico pilota sulla griglia ad aver già vinto due volte nel Paese. Sarà senza dubbio desideroso di ottenere la sua prima vittoria della stagione dopo il podio ottenuto a Città del Messico, davanti al pubblico di casa per Envision Racing. Un altro forte concorrente è António Félix da Costa, che ha recentemente ottenuto una vittoria in casa per il suo Tag Heuer Porsche a Berlino meno di due settimane fa. Forte di questo recente successo, Da Costa entrerà in gara con rinnovata fiducia nonostante le difficoltà incontrate all'inizio della stagione. Il team cinese ERT Formula E fa parte del campionato dalla prima stagione e, dopo che l'E-Prix di Misano 2024 ha regalato loro il miglior risultato in sei anni, Dan Ticktum e Sergio Sette Camara cercheranno di fare bella figura anche sul suolo di casa. L'E-Prix di Shanghai 2024 inizia alle 9:00 ora italiana di sabato 25 maggio.

La Formula E torna in Cina: tutti contro Cassidy - foto 1
© Ufficio Stampa

GEN3 AFFRONTA L'ASFALTO DEL CIRCUITO INTERNAZIONALE DI SHANGHAI
Durante questo weekend, sarà protagonista l'iconico Circuito Internazionale di Shanghai - un impianto motoristico di prim'ordine, noto per il suo layout unico che ricorda il carattere cinese “上” (shang), che significa ‘superiore’. Progettato per eventi motoristici di alto livello a livello mondiale, il circuito presenta una combinazione impegnativa di rettilinei ad alta velocità e curve strette, tra cui l'iconico loop delle curve 1 e 2. Con strutture all'avanguardia, il circuito offre un'esperienza eccezionale a team, media e spettatori. Il tracciato di 3,051 km in senso orario è una versione ridotta del tradizionale circuito del Gran Premio, che consente un maggior numero di giri di gara con l'aggiunta di caratteristiche che rendono emozionante un Formula E E-Prix. Ad esempio, il posizionamento dell'attivazione dell’ATTACK MODE si troverà all'esterno della della curva 2. Fin dalla sua inaugurazione nel 2004, il circuito ha ospitato gare iconiche, dando un notevole impulso al turismo e all'economia locale. Questo significa anche che è un luogo familiare ad alcuni membri della griglia di Formula E, con molti piloti che vi hanno corso in passato. Con un layout modificato per le monoposto di Formula E, il circuito presenta un'atmosfera familiare ma impegnativa per i team, con un'altra attesa lotta per il risparmio energetico fino al traguardo.

LA CLASSIFICA DELLA STAGIONE 10 INIZIA A PRENDERE FORMA
Mentre la Stagione 10 si avvia verso i suoi ultimi giri, la seconda stagione dell'era GEN3 è stata ferocemente competitiva. I primi dieci appuntamenti del Campionato del Mondo ABB FIA di Formula E hanno visto otto diversi vincitori di gara e undici piloti sul podio, con sette squadre rappresentate nella top ten della classifica piloti. Mentre il campionato si prepara alle ultime sei gare, la classifica attuale è la seguente: Nick Cassidy del Jaguar TCS Racing è in testa, seguito da vicino da Pascal Wehrlein della TAG Heuer Porsche. Questi due sono gli unici piloti con due vittorie ciascuno nella Stagione 10. Oliver Rowland della Nissan, con una vittoria e altri cinque podi, è a soli sei punti da Wehrlein. Il campione del mondo 2023 Jake Dennis dell'Andretti Formula E Team occupa il quarto posto, seguito da Mitch Evans del Jaguar TCS Racing e Jean-Éric Vergne del DS PENSKE rispettivamente in quinta e sesta posizione. Maximilian Günther di Maserati MSG Racing e António Félix da Costa di TAG Heuer Porsche sono settimo e ottavo. Il compagno di squadra di Jean-Éric Vergne, Stoffel Vandoorne, è nono dopo la migliore prestazione stagionale a Monaco e i punti del 9° round, mentre Sam Bird del NEOM McLaren Formula E Team completa la top ten.

UNO SGUARDO AL PASSATO DELLE CORSE ELETTRICHE IN CINA
La Cina ha il merito di aver ospitato per la prima volta una gara di Formula E, in occasione dell'E-Prix di Pechino del 2014, nella Stagione 1. Da allora il campionato ha corso anche sulle strade di Hong Kong e della città meridionale di Sanya, rendendo la stagione 10 a Shanghai la quarta location nel Paese. Sono stati diversi i vincitori di gare cinesi di Formula E: Lucas di Grassi ha vinto la prima gara di Formula E a Pechino durante la Stagione 1 nel 2014; Sébastien Buemi si è assicurato la vittoria sia nella seconda gara di Pechino della Stagione 2 sia nella terza gara cinese tenutasi a Hong Kong (Stagione 3). Ad oggi, è l'unico vincitore di Formula E ad aver vinto due volte nel Paese. Nella Stagione 4, Sam Bird e Felix Rosenqvist hanno ottenuto una vittoria ciascuno durante il primo double-header cinese a Hong Kong. La Stagione 5 ha visto trionfare Edoardo Mortara a Hong Kong, seguito dalla vittoria di Jean-Éric Vergne a Sanya due settimane dopo.

INTRATTENIMENTO FUORI DALLA PISTA
Oltre alle emozioni in pista, i fan della Formula E potranno vivere una giornata indimenticabile all'Allianz Fan Village, il centro pulsante di ogni Formula E-Prix. I possessori del biglietto potranno mettere alla prova le loro abilità sui simulatori di Formula E, assistere a performance accattivanti di artisti locali e scatenarsi al ritmo della musica dal vivo. Per le famiglie, l'Area Kids offre una giornata di esplorazione senza fine, con attività progettate per stimolare la curiosità e ispirare l'innovazione, promuovendo al contempo la sostenibilità. Quando la fame si fa sentire, i fan possono avventurarsi nella food court per assaporare una serie di sapori locali. Nella Partner Zone, i partner visionari della Formula E, tra cui Allianz, SUN Minimeal, Hankook, Saudia, Nissan, Julius Bar e Novus, presentano le ultime innovazioni che stanno plasmando il futuro della mobilità e della sostenibilità.

PROGRAMMA: DOVE, QUANDO E COME GUARDARE
L'E-Prix di Shanghai 2024 prenderà il via venerdì 24 maggio con le prove libere 1 alle 10:00 CEST. La prima giornata del doppio appuntamento inizia sabato 25 maggio con le prove libere 2 alle 02:00 CEST. Le qualifiche seguiranno alle 04:20 CEST, mentre lo spegnimento dei semafori per il Round 11 è previsto alle 15:00 locali/09:00 CEST. A seguire, l'azione di domenica inizia con le prove libere 3 alle 02:00 CEST, seguite dalle qualifiche e dalla gara del 12° round rispettivamente alle 04:20 e alle 09:00 CEST.

DOVE GUARDARE
Il Canale 20 di Mediaset trasmetterà in diretta entrambe le gare di Shanghai, con tutte le sessioni disponibili in diretta su SportMediaset.it. Gli highlights saranno trasmessi anche sul canale Italia Uno.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti