FORMULA E

Il Mondiale elettrico prende forma: "prima" europea il 10 aprile a Roma!

La Formula E aggiunge sei gare"primaverili" alla doppietta inaugurale di fine febbraio in Arabia Saudita. Incertezza sulla seconda parte del Mondiale.

di
  • A
  • A
  • A

Ad un mese dal via della propria "Season 7", il Mondiale di Formula E aggiunge altre cinque tappe (sei gare in totale) al debutto dell'ultimo weekend di febbraio appunto a Riad. Nella capitale saudita la stagione prenderà il via con una doubleheader, prima di spostarsi in Europa, Nordafrica e Sudamerica nei mesi di aprile, maggio e giugno. Ad inizio primavera la decisione sul resto del calendario iridato.

È un tris di assoluto prestigio quello che gli organizzatori del campionato hanno ufficializzato per la sezione europea del Mondiale. Roma torna... capitale del Mondiale " "cento per cento elettrico" per il terzo appuntamento della stagione sabato 10 aprile, sul circuito dell'Eur. Due settimane più tardi toccherà al "Ricardo Tormo" di Valencia, dove verrà utilizzata un'inedita configurazione di tracciato. Altri quindici giorni ed ecco uno degli appuntamenti clou, quello di Montecarlo (sabato 8 maggio), dove la Formula E fa tappa ogni due anni. La conferma del GP elettrico nel Principato (con tutta le problematiche legate all'allestimento del circuito cittadino, anche ridotte, rispetto a quello della Formula Uno) fornisce tra l'altro un ulteriore indizio sulla fattibilità del classico appuntamento del Mondiale della massima formula.

Esaurita la tripletta europea, la Formula E si sposta Ia Marrakakesh per il sesto appuntamento - quello marocchino, appunto del 22 maggio - prima di affrontare la doubleheader di sabato 5 e domenica 6 giugno a Santiago del Cile. Dove, al momento, si esaurisce il calendario fino al momento confermato. Naturalmente al netto di tutte le incertezze legate all'evoluzione della pandemia ed alle restrizioni messe in atto dai singoli Paesi. Che intanto hanno provocato la cancellazione del prestigioso E-Prix di Parigi e del rinvio "a data da destinarsi" delle tappe di Sanya (Cina) edi Seoul (Corea del Sud), originariamente in programma nei mesi di marzo e maggio rispettivamente. 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments