FORMULA E

Formula E, Vandoorne chiude alla grande: doppietta Mercedes in gara-6

Il pilota belga vince a Berlino e conquista il secondo posto in classifica piloti

di
  • A
  • A
  • A

Si chiude con una fantastica doppietta Mercedes la stagione 6 di Formula E. Tra le curve del Tempelhof è Stoffel Vandoorne a vincere gara-6 davanti al compagno di scuderia De Vries e Buemi. Rimonta e 7° posto finale per Jean-Eric Vergne che però deve cedere il secondo posto in classifica piloti a Vandoorne che si laurea così vice campione del Mondo alle spalle di Antonio Felix Da Costa, nono al traguardo.

Dopo aver condotto in testa dalla prima all'ultima curva, con una piccola parentesi rubata da Buemi, Stoffel Vandoorne vince l'ultima gara della stagione a Berlino e centra l'obiettivo che si era prefissato dopo un sessione di qualifiche da applausi. Il belga, dato il contemporaneo settimo posto del campione iridato Vergne, si piazza alle spalle di Da Costa in classifica piloti e si laurea vice campione del Mondo della stagione 6 di Formula E. Un solo punto, tanto è bastato a Vandoorne per avere la meglio su Vergne che dopo il doppio successo nel 2018 e nel 2019 dovrà accontentarsi della medaglia di bronzo mondiale.

Va a podio, per la prima volta in carriera in Formula E, Nyck De Vries che regala a Mercedes una storica doppietta. Battaglia a denti stretti con Buemi che però non riesce ad andare oltre il terzo posto davanti a René Rast che nelle ultime curve, come già successo in gara-5, ha insidiato il podio dello svizzero non riuscendolo però a sorpassare quando serviva veramente.

Dopo una rimonta partita dal 21° posto, Vergne chiude 7° davanti a Lynn e al compagno, nonché neo campione del Mondo, Antonio Felix Da Costa, anche lui bravo a risalire la china dalla diciannovesima posizione di partenza. A punti anche la Venturi di Edo Mortara, mentre dovrà farsi un chiaro esame di coscienza Mitch Evans che da Marrakech in poi ha visto crollare le proprie prestazioni fino a chiudere oggi all'11° posto.

Felipe Massa chiude al 16° posto e si congeda così dal team Venturi con il quale, come comunicato dalla scuderia, non correrà il prossimo anno. Ritiri, infine, per Frijns e Rowland che dopo l'ottima prestazione in gara-5 hanno concluso la stagione anzitempo ai box.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments