PAROLE DALLA PRIMA FILA

"Weekend facile finora, competitivi anche se pioverà": Leclerc ci crede. Sainz: "Ora completiamo l'opera"

Il monegasco al settimo cielo per la pole, per lo spagnolo qualche rimpianto per l'ultima occasione sfumata.

di
  • A
  • A
  • A

"La pole position a Monaco è molto speciale. Sono incredibilmente felice, è stato un weekend facile finora. L'ultimo giro prima della bandiera rossa è stato veramente buono, ero al limite ed avevo parecchio sovrasterzo ma il tempo è comunque arrivato. Stavo migliorando parecchio. La macchina dava sensazioni fantastiche ed è bello avere Sainz al mio fianco al via. Con l'asciutto credo la gara possa essere più prevedibile ma saremo comunque competitivi". Messa al sicuro la quattordicesima pole della sua carriera, Charles Leclerc guarda avanti e non teme la possibilità di un GP su asfalto bagnato.

© Getty Images

Se il monegasco è al settimo cielo, il suo compagno di squadra Sainz è appena un gradino sotto ma deve fare i conti con un finale di qualifica controverso e puntare tutto su uno scatto impeccabile al semaforo se vuole evitare un GP sì di vertice ma pur sempre all'inseguimento del suo compagno di squadra, all'apice della forma.

"Quando è avvenuto l'incidente di Perez, io ero lanciato... Ho visto la bandiera gialla all'ultimo ed ho fatto il possibile per evitarlo ma la bandiera rossa ha messo fine alle qualifiche e mi ha penalizzato, come l'anno scorso. Potevo ancora puntare alla pole. Ora si tratta di completare l'opera: siamo in ottima posizione, andremo all'attacco. Pioggia o asciutto non importa, ci vanno bene entrambe le condizioni". 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti