MERCEDES

Mercedes, Wolff: 'Non si può ignorare l'addio di Vettel"

Il team principal della scuderia anglo-tedesca: "E' forte e ha personalità"

  • A
  • A
  • A

Dopo l'addio alla Ferrari, il futuro di Sebastian Vettel è tutto un rebus con Toto Wolff che non chiude la porta: "Sebastian sarebbe una risorsa per ogni team, è forte e ha personalità - le parole del team principal della Mercedes alla tedesca n-tv -. La nostra priorità, per il futuro, è di continuare con i nostri attuali piloti (Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, ndr), ma non possiamo affatto ignorare questo sviluppo di mercato". 

 La possibilità di vincere con un pilota tedesco, così come era accaduto con Nico Rosberg, fa gola ai dirigenti di Brackley. Sia Hamilton che Bottas sono entrambi in scadenza di contratto: la trattativa con il campione del mondo va avanti da tempo, mentre il finlandese dovrà guadagnarsi in pista il rinnovo per un'altra stagione.

La Red Bull, invece, chiude le porte a un ritorno di Sebastian Vettel e lo fa per bocca di Helmut Marko. "Seb adesso vorrà solo stare in pace: continuerà solo se riceverà un'offerta valida a livello sportivo, ma sfortunatamente non arriverà dalla Red Bull - ha detto il consulente della scuderia anglo-austriaca a F1insider -. In squadra abbiamo un futuro campione del mondo come Max Verstappen e un giovane del nostro vivaio che sta crescendo come Alex Albon".