F1 TURCHIA

Libere Istanbul, Hamilton: "Pista divertente, abbiamo dati per migliorare". Verstappen: "Non è andata come doveva"

I due contendenti al titolo piloti non sono soddisfatti del venerdì turco, domani proveranno a migliorarsi già dalle FP3

  • A
  • A
  • A

Il venerdì di prove libere all'Istanbul Park, dove domenica si correrà il GP di Turchia, non lascia del tutto soddisfatti i due piloti che attualmente si contendono il titolo mondiale. Lewis Hamilton, che dovrà scontare 10 posizioni di penalità in griglia di partenza, ha analizzato così la sua giornata di libere: "L'anno scorso c'era l'olio che veniva in superficie, oggi c'è molta più aderenza rispetto al passato ed è una sensazione di grande intensità. È una pista più divertente da guidare, siamo partiti con un buon assetto e la pista in evoluzione ci ha fatto cambiare qualcosa".

"In FP2 non mi sono trovato bene come al mattino, ma abbiamo diversi dati da analizzare che ci possono venire utili nelle prossime sessioni" ha aggiunto il sette volte iridato.

Quinto tempo in FP2 per Max Verstappen, che alla guida della sua Red Bull non ha trovato le giuste sensazioni per far partire bene il weekend: "Abbiamo cambiato alcune cose durante le libere e stamattina non andava alla grande. Dobbiamo capire cosa fare, il circuito è abbastanza diverso e non abbiamo dati a disposizione. Avremo una serata pesante perché questa giornata non è stata positiva. È una bella pista con condizioni normali, speriamo di guidare meglio nei prossimi giorni. Sicuramente dobbiamo migliorare perché la situazione se no non è ideale, noi ci concentriamo su noi stessi perché oggi non è andata come doveva".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments