FORMULA 1

La F1 riparte: due gare a Silverstone, confermata anche Spa

Il governo belga ha dato il via libera, quello inglese dovrebbe farlo. In entrambi i casi si correrà a porte chiuse

  • A
  • A
  • A

La Formula 1 correrà due gare sul circuito di Silverstone a porte chiuse (26 luglio e 2 agosto) e, sempre senza pubblico, si delinea anche la possibilità di andare a Spa-Francorchamps il 30 agosto. "Sono lieto di confermare che Silverstone e la Formula 1 hanno raggiunto un accordo di massima per ospitare due gare a porte chiuse in estate - ha dichiarato il direttore del tracciato, Stuart Pringle - . Queste due corse ora dovranno essere approvate dal governo, poiché la priorità è la sicurezza di tutti i coinvolti, rispettando le restrizioni imposte per via del Covid-19. Voglio ringraziare tutti i nostri fan per il supporto che ci hanno dato in questo periodo, assicurando loro che faremo di tutto perché la Formula 1 possa avere il suo spettacolo in estate". 

Vedi anche F1, ecco la bozza del calendario 2020: 19 GP e Monza il 6 settembre Formula 1 F1, ecco la bozza del calendario 2020: 19 GP e Monza il 6 settembre A Spa il governo locale ha approvato lo svolgimento della gara il fine settimana del 30 agosto-1 settembre, anche in questo caso senza la presenza del pubblico in tribuna. Il Belgio ha decretato il divieto degli eventi di massa fino al 31 agosto compreso, indi per cui era subito apparso il punto interrogativo sull'appuntamento di Spa, che invece ora pare avere il via libera. "Il governo ci ha dato via libera per organizzare la gara, finalmente - ha dichiarato il responsabile commerciale dell'evento, Stijn De Boever, a Motorsport.com - . Abbiamo già un accordo di base con la F1, ma ci serviva l'approvazione dalle autorità. L'idea è quella di formare una collaborazione con essa per l'organizzazione, senza però pagare niente per avere la gara. Sono 50 anni che Spa-Francorchamps è nella storia della F1 e ospitarla è un bene per tutta la nazione".

Leggi Anche