IL PODIO

Hamilton: "Spingo fino alla fine". Verstappen: "Come un successo"

Le parole dei piloti che hanno conquistato il podio nel GP d'Ungheria

  • A
  • A
  • A

Lewis Hamilton piazza il successo numero 86 in carriera ed è ora a 5 vittorie dall'eguagliare il record di Schumacher. Il britannico non vuole saperne di alzare il piede dall'acceleratore: "Che ci crediate o no noi continuiamo a spingere fino alla fine e l'ho dimostrato con l'ultimo giro". Verstappen, dopo il warm up choc, esulta per il secondo posto: "Non pensavo neanche di gareggiare". Critico Bottas: "Gara negativa, pensavo di vincere".

"Abbiamo gestito alla perfezione la gara, devo ringraziare tutto il team e chi lavora al dipartimento motori che ha sviluppato un motore eccezionale" ha commentato Hamilton. Il sei volte campione del mondo, alla ricerca del settimo titolo iridato, ha poi proseguito: "Quando ti trovi solo in gara è una sfida diversa, fino alla fine ho gestito le medie, ma mi hanno chiamato in maniera perfetta per mettere le soft e guadagnare il punto in più. Sono sempre stato sul pezzo, devo continuare così".

Dopo il giro di riscaldamento con tanto di vettura danneggiata e lavoro in fretta e furia dei tecnici Red Bull, Max Verstappen accoglie il secondo posto come un successo: "Non è iniziata come speravo, ma i meccanici hanno fatto un gran lavoro e questo secondo posto è per loro. Abbiamo fatto il ritmo che volevamo e ci siamo messi in mezzo alle Mercedes, era quello che volevamo. Buone sensazioni dalla macchina, Valtteri mi stava riprendendo ma ho fatto la mia gara e sono riuscito a tenere duro. Non pensavo neanche di gareggiare, questo secondo posto è una vittoria per me".

Deluso invece, a causa di una partenza da dimenticare, l'altro pilota Mercedes Valtteri Bottas: "E' stata una gara negativa, partendo dal secondo avevo l'obiettivo di vincere. Non so cosa sia successo in partenza, le cose non sono andate bene e ho perso tante posizioni. Ho perso un po' di punti, ora testa a Silverstone".

Vedi anche F1, GP Ungheria: Hamilton devastante, Ferrari doppiate e lontane dal podio Formula 1 F1, GP Ungheria: Hamilton devastante, Ferrari doppiate e lontane dal podio

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments