Alonso: "Diventeremo competitivi"

Lo spagnolo dopo il ritiro: "Bello lottare con le Red Bull. Pian piano diventeremo competitivi"

di
  • A
  • A
  • A

Fernando Alonso ritirato, ma stranamente contento: "La McLaren è forte e ha un grosso potenziale. Dopo quanto avvenuto a Melbourne lottare nel gruppo, anche con una Red Bull, è stato una sorpresa positiva. Mi sono fermato per un problema tecnico. Nel team stanno investigando sulle cause. Mi hanno detto di rientrare ai box per preservare la meccanica. E' andata meglio rispetto alle attese, piano piano diventeremo competitivi".

Alonso ovviamente nega, ma mastica amaro vedendo la Ferrari al top. Vedendo Vettel, il grande rivale, che trionfa. Vedendo le Mercedes lontane. Consolandosi, puntando una Red Bull che non è certo la monoposto imprendibile contro cui ha lottato per anni. Fernando finge di non vedere tutto ciò, rilanciando la sua personale sfida: "Abbiamo ancora dei limiti, su più fronti, ma non dobbiamo dimenticarci che la nostra è una macchina giovane. In inverno abbiamo fatto pochi giri. Per questo siamo ancora conservativi, anche se stiamo provando nuovi set-up che ci faranno fare grandi progressi. Dopo che le qualifiche sono finite in Q1, comunque questa gara è andata meglio rispetto alle attese".

La realtà dei fatti è, però, una situazione di crisi pesante in McLaren, che Jacques Villeneuve commenta con una frecciatina: "Fernando prende fin troppi soldi per ritirarsi...".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments