F1, Vettel attacca Hamilton: "Manovra pericolosa, non si fa così"

Il ferrarista sulla penalità: "E' deludente, non so perché l'hanno data a me e a lui no"

Sebastian Vettel (Afp)

Sebastian Vettel non usa giri di parole e va all'attacco contro Lewis Hamilton per il comportamento in gara dell'inglese che ha fatto perdere le staffe al tedesco. "La manovra di Hamilton? E' pericolosa per chi sta dietro. Non si fa così - ha attaccato il ferrarista a fine gara - La mia penalità? E' deludente, non so perché l'hanno data a me e a lui no. Credo che la macchina era molto buona e il passo gara forte".

Alla fine di un GP pieno di colpi di scena, Vettel dice la sua sulla manovra di Hamilton in regime di safety car. "Hamilton ha cercato di stare vicino alla safety car e ha frenato un paio di volte. Il problema è che non si fa così perché è pericoloso per chi sta dietro. Lui ha danneggiato la mia ala e io il suo fondo".

Sulla gara: "Credo che la macchina era molto buona e il passo gara forte. E' stata una nella gara, con una partenza molto impegnativa e un Bottas molto aggressivo. Poi non so cosa e' successo con Raikkonen".

ARRIVABENE: "SIAMO AL COLOSSEO?"

"Siamo in Formula 1 o al Colosseo? Se è così basta dirlo". Con una battuta Maurizio Arrivabene, team principal della Ferrari, commenta il contatto fra Hamilton e Vettel durante il Gran Premio di Azerbaigian. "Criticare troppo può sembrare inelegante, ma nel dubbio mi sembra che non si dia ragione alla Ferrari", ha aggiunto. "Ci siamo battuti e purtroppo i fatti non ci hanno dato ragione. In Austria ci proveremo più determinati di prima, ci sono ancora 12 gare. Noi parliamo poco e lavoriamo molto. Siamo una squadra che non molla mai, ammesso che si parli di sport", ha concluso.

TAGS:
Gp azerbaigian
Sebastian vettel
Formula uno
Dichiarazioni

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X