F1, subito Hamilton-Rosberg nelle libere 1 di Monaco

Vettel è terzo a mezzo secondo dalle Mercedes, solo nono Raikkonen

di ALBERTO GASPARRI

Doppietta Mercedes nella prima sessione di prove libere del GP di Monaco di F1. Sul tracciato di Montecarlo il più veloce è stato Lewis Hamilton con il tempo di 1'15"537, davanti al leader del campionato Robserg, secondo a un decimo. Più staccata la Ferrari di Vetterl, terzo a quasi mezzo secondo. Raikkonen, invece, è solo nono. Davanti a lui anche le Red Bull di Ricciardo e Verstappen, Kvyat (Toro Rosso) e le Force India di Hulkenberg e Perez.

Nessuna sorpresa, insomma, anche se la prima uscita sul tortuoso tracciato del Principato ha detto che la Ferrari è partita con il piede giusto. Almeno sembra, visto che Vettel è rimasto in scia alla coppia delle Freccie d'Argento nonostante un Raikkonen non subito a suo agio. Si conferma in crescita la Red Bull e soprattutto Verstappen sembra deciso a dimostrare che l'impresa di Barcellona non è stata un caso. Riscatto e vendetta sono le parole d'ordine di un Kvyat non più sotto shock dopo la retrocessione alla Toro Rosso. E' sempre buio, al contrario, in casa McLaren, con Alonso e Button (colpito da un tombino alzato da Rosberg) abbondantemente fuori dalla top ten. La sessione si è chiusa con una bandiera rossa proprio per quel tombino non ben fissato, che ha causato anche la foratura della gomma posteriore destra del tedesco della Mercedes. E' iniziato anche peggio, invece, il weekend di Felipe Massa, andato a sbattere violentemente alla Santa Devota dopo nemmeno mezz'ora di prove. Nessuna conseguenza fisica per lui, ma sessione compromessa.

TAGS:
F1
GP Monaco
Vettel
Rosberg
Hamilton
Mercedes
Ferrari
Raikkonen
Alonso
Massa