F1, Rosberg: "Il Mondiale? Una gara alla volta..."

A Città del Messico il tedesco potrebbe già diventare campione del mondo: "Il rapporto con Lewis? Amichevole"

Rosberg (Lapresse)

Comincia a salire la tensione all'autodromo Hermanos Rodriguez di Città del Messico, sede del terzultimo GP della stagione di Formula 1. Una gara che, nel bene e nel male, sarà cruciale per il leader della classifica piloti Nico Rosberg, secondo una settimana fa a Austin: "Io campione del mondo? Sarebbe un sogno che si realizza ma preferisco ragionare sulle cose che posso controllare, e quindi mi concentro su GP alla volta".

Primo sotto la bandiera a scacchi e Hamilton decimo oppure fuori dalla zona punti. Questa è la condizione per vedere il tedesco campione del mondo già a Città del Messico. Ma qual è la situazione dentro ai box delle Frecce d'argento? "L'atmosfera all'interno del team è molto bella, si respira un bel clima e tutti sono molto motivati da questa battaglia tra me e Lewis. Io e lui? Cerchiamo di tenere un rapporto amichevole".

Il tedesco ha qualcosa da dire anche alle malelingue: "Io primo grazie ai problemi meccanici di Hamilton? Preferisco dare peso alle parole di coloro che mi sostengono". Due parole anche da parte dei piloti di casa, i messicani Sergio Perez ed Esteban Gutierrez: "E' una gara che attendiamo da tutto l'anno. Sentire il calore della gente ti fa sentire orgoglioso. Sembra di stare a una festa che dura tutto weekend".

TAGS:
Motori
F1
Rosberg
Gp messico
Hamilton
Formula 1
Austin

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X